Ftse Mib: effetti del rialzo
Finanza/Economia / 8 gennaio 2017

Il Ftse Mib ha chiuso la seduta a 19.687 punti, registrando un +0,23%. Il bilancio settimanale è pari ad un +2,36%. Il Ftse Mib  ha chiuso la seduta a 19.687 punti, registrando un +0,23%. Il bilancio settimanale è pari ad un +2,36%. Partiamo andando a verificare quali eventuali modifiche grafiche ha apportato il rialzo delle ultime settimane, attraverso il grafico su base giornaliera (inevitabilmente molto compresso): FTSE MIB – Medie mobili Innanzitutto abbiamo assistito all’incrocio d’oro che, il più delle volte, anticipa o coincide con l’inizio di un’accelerazione rialzista. Ancor più che all’incrocio d’oro, io porrei evidenza al superamento convinto della media mobile a 200 giorni che, al di là di qualche lieve e temporaneo sforamento, non era mai avvenuto nell’ultimo anno. Entrambi questi aspetti, quindi, sono da annoverare tra quelli positivi. Torniamo al nostro consueto grafico su base settimanale: FTSE MIB – Ritracciamenti di Fibonacci e forma rialzo Oltre al posizionamento dei prezzi all’interno dell’area di ritracciamento di Fibonacci del 50%, si evidenzia come il rialzo abbia assunto una forma non solo parabolica ma addirittura verticale (il che descrive insostenibilità del rialzo). Ed ora passiamo al grafico del settore bancario: FTSE ITALIA BANCHE Si evidenzia una chiusura settimanale oltre la trendline…

5 azioni del portafoglio Buffett da comprare a gennaio
News / 8 gennaio 2017

Warren Buffett è uno degli investitori più conosciuti e più seguiti nel mondo, con un track record incredibile che quasi nessun altro può eguagliare. Per questo motivo, molti investitori seguono le sue scelte. Warren Buffett è uno degli investitori più conosciuti e più seguiti nel mondo, con un track record incredibile che quasi nessun altro può eguagliare. Per questo motivo, molti investitori seguono le sue scelte.  M&T Bank Corp. (NYSE: MTB) A votare per la banca è Jamal Carnette, CFA  che ricorda come, per ironia della sorte, l’elezione di Donald Trump abbia giovato non poco al portafoglio Buffett nonostante quest’ultimo abbia palesemente appoggiato la candidatura di Hillary Clinton. Il motivo? Circa il 35% del portafoglio della Berkshire Hathaway, holding di Buffett è nei finanziari, settore che ha goduto di una favorevole congiuntura post-elettorale, con l’indice finanziario ha performato il triplo rispetto all’S&P 500 Index. M & T Bank in tutto questo ha sopraverformato di cinque volte rispetto all’indice di riferimento. Ad aiutare la corsa anche le proposte bank-friendly che l’amministrazione Trump ha promesso di mettere in atto.     International Business Machines (NYSE:IBM) Todd Campbell ricorda che Warren Buffett, con la sua Berkshire Hathaway, possiede circa 81,2 milioni di azioni….