Piazza Affari non ha ancora esaurito il suo impulso rialzista
News / 27 marzo 2017

Il Ftse Mib, dopo un breve ripiegamento, si è riportato rapidamente sui massimi dell’anno aggiornati di recente, ma la salita non è ancora finita. I market movers da seguire in avvio di settimana. La seduta di venerdì scorso si è conclusa in maniera contrastata per le Borse europee che, dopo gli spunti positivi della vigilia, non sono riuscite tutte a proseguire lungo la via dei guadagni prima del week-end. Il Ftse100 e il Cac40 sono scesi rispettivamente dello 0,05% e dello 0,24%, mentre il Dax30 è salito dello 0,2%. Conclusione positiva anche a Piazza Affari dove il Ftse Mib si è fermato a 20.188 punti, con un frazionale rialzo dello 0,1%, dopo aver segnato nell’intraday un massimo a 20.209 e un minimo a 20.079 punti. Anche il bilancio settimanale è preceduto dal segno più visto che nelle ultime cinque sedute l’indice delle blue chips ha guadagnato lo 0,57% rispetto al close del venerdì precedente. Ftse Mib pronto a segnare nuovi massimi dell’anno? In avvio di settimana grazie alla tenuta di area 20.000, il Ftse Mib ha allungato il passo fino all’area dei 20.250. Da questo livello si è avuto un netto ripiegamento che ha portato alla chiusura del gap-up lasciato…

Energia: Omc 2017, Ravenna centro Ue ricerca tecnologie offshore
News / 27 marzo 2017

(AGI) – Roma, 26 mar. – Parte da Ravenna, che si candida a diventare centro di eccellenza nella ricerca e innovazione sulle tecnologie offshore, la sfida dei Paesi del Mediterraneo, nuovo hub del gas per soddisfare la crescente domanda di energia del futuro (piu’ 30% al 2035). I massimi vertici dell’industria dell’oil&gas internazionale si sono dati appuntamento all’Offshore Mediterranean Conference, l’evento biennale dedicato agli operatori dell’upstream, che si terra’ a Ravenna, dal 29 al 31 marzo. La XIII edizione di Omc 2017 sara’ inaugurata il 29 marzo, alle ore 10.30, con la Sessione plenaria sul tema “Transizione verso un mix energetico sostenibile: il contributo dell’industria dell’Oil&gas” dal Ministro Carlo Calenda, con i Ministri delle Risorse Energetiche di Egitto, Cipro e Libano e i Ceo di Eni, Claudio Descalzi, e Edison, Marc Benayoun. Un appuntamento particolarmente importante per la citta’ di Ravenna, ha ribadito il Sindaco Michele de Pascale. “Stiamo lavorando – ha detto – perche’ Ravenna diventi il centro europeo di ricerca anche sull’utilizzo delle nuove tecnologie. Il distretto energetico ravennate con decine d’imprese di livello internazionale e migliaia di lavoratori, e’ leader nel mondo per tecnologia e per qualita’ ambientale, vantando risorse umane con competenze di primissimo piano che…