Lettera finanziaria. Uno due di TPS

31 marzo 2017

In una seduta negativa, fino a perdere un 1%, il nostro mercato future ed indice, non ha dato grosse indicazioni al trend da intraprendere.

In una seduta negativa, fino a perdere un 1%, il nostro mercato future ed indice, non ha dato grosse indicazioni al trend da intraprendere.

Il dollaro ha continuato il suo rafforzamento fino a 1,0750 contro euro, con commodities, argento e petrolio in particolare, leggermente negativi, dopo i recuperi della seduta precedente.

Le borse asiatiche, nella notte europea, hanno tutte stornato, almeno ad un paio di ore dalla chiusura. Le previsioni per i nostri mercati europei, almeno in apertura, dovrebbero essere leggermente negativi, ma recuperare un pò, come nella seduta precedente. Attenzione sempre all’America ed alle misure “Trumpiste”destabilizzanti.

Non essendoci oggi particolari notizie da segnalare, se non leggeri  storni, di alcuni titoli da noi raccomandati, dalle resistenze raggiunte, da noi indicate, possiamo solo evidenziare l’uno-due di TPS, uno dei nuovi titoli, da noi segnalati, ai nostri abbonati, sull’ultima lettera week end.

Il titolo è passato dal collocamento a 3,20 euro, in due sedute, ad un prezzo teorico in seduta di 6 euro, per poi chiudere, con scambi inferiori alla vigilia, poco sopra i 5 euro(5,30).

Questo riserva e può riservare l’interessante mercato AIM….ma attenzione nello scegliere…titolo e ingresso, in  entrata e…in uscita. Attenzione, sopratutto su questi mercati…al fai da te.

TPS, fondata nel 1964, 150 dipendenti, ricavi 2015 7,9 milioni, primo semestre 2016 8,1 milioni! Ebitda 1,9 milioni, pubblicherà nei prossimi giorni il consuntivo 2016. A detta del suo a.d. e”patron”,Alessandro  Rosso, le previsioni sono molto buone, visto anche i risultati del primo semestre 2016. Da alleggerire/vendere, se acquistato su nostre indicazioni date, nel week end, per lo meno un 50%,  in parte ora, in parte all’ uscita dei risultati. Tenere il rimanente, per il medio/Lungo termine.

fonte: http://www.trend-online.com/al/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.