Stmicroelectronics: il destino del titolo scritto sul grafico
Finanza/Economia / 9 luglio 2017

A distanza di mese esatto dal test delle barriere statiche e storiche di area 15.60 euro, quest’oggi ci troviamo dinanzi un titolo leggermente debilitato, sul quale il recente rialzo di 5 punti percentuali in tre giornate di contrattazioni, ha più il sapore di un ultimo assalto disperato che di una vera volontà reversal. A distanza di mese esatto dal test delle barriere statiche e storiche di area 15.60 euro, quest’oggi ci troviamo dinanzi un titolo leggermente debilitato, sul quale il recente rialzo di 5 punti percentuali in tre giornate di contrattazioni, ha più il sapore di un ultimo assalto disperato che di una vera volontà reversal. Il quadro tecnico Osservando la successione dei prezzi mediante candele Heikin-Ashi giornaliere, possiamo apprezzare la recente figura convessa che i prezzi stanno disegnado a partire dal test di area 12.45 euro.     Test che ha validato in maniera impeccabile, la creazione di un supporto statico valido nel brevissimo periodo. Ad accompagnare questo rialzo fa seguito un’ondata di volumi pressoché in linea con la media di periodo. Tuttavia è e sarà proprio al test delle nuove barriere di area 13.30 euro che i volumi d’ acquisto di questi giorni, mostreranno ed oggettivamente dovrebbero mostrare, la…

5 dividendi che hanno aumentato la cedola oltre il 20%
News / 9 luglio 2017

I grandi Aristocratici del dividendo sono una certezza per chi investe. Ma hanno il difetto di avere aumenti relativamente piccoli, per quanto costanti. Altri, invece, possono vantare aumenti della cedola anche del 20%. I grandi Aristocratici del dividendo sono una certezza per chi investe. Ma hanno il difetto di avere aumenti relativamente piccoli, per quanto costanti. Altri, invece, possono vantare aumenti della cedola anche del 20%. Brett Owens ne ha trovati 5 esempi. Vail Resorts, Inc. (NYSE: MTN) Rendimento dividendo: 2,01% Crescita Media Dividendi in 5 anni: 40,8% Aumento più recente: 29,6% Si tratta di un’azienda che gestisce località turistiche in montagna (10 località turistiche, 3 aree sciistiche urbane), alberghi di lusso, condomini e inoltre è attiva anche nel settore immobiliare visto che acquista e vende immobili. Oltre Vail, la società opera anche in Colorado, Utah, Nevada, Colombia britannica e persino Australia. Il vantaggio della società sta nel fatto che offre un servizio completo, comprendente anche le escursioni guidate, e non solo, come ad esempio Expedia Inc (NASDAQ: EXPE ) e Cedar Fair, LP (NYSE: FUN ) limitato alla prenotazione o al confronto di prezzi. A suo vantaggio anche i numeri: i profitti hanno visto un +300% negli ultimi tre…

Cosa accadrebbe con il riscatto gratis della laurea
News / 9 luglio 2017

L’eventuale riscatto gratis della laurea consentirebbe a chi oggi ha tra i 20 e i 30 anni di andare in pensione prima se sceglierà la strada della pensione anticipata, o di avere una pensione più alta, se invece opterà per la pensione di anzianità. Questi sono, in sintesi, i vantaggi della proposta avanzata dal sottosegretario all’Economia, Pier Paolo Baretta e da lui inviata all’Inps per il calcolo delle risorse necessarie. Si tratta ovviamente solo di ipotesi, poiché il provvedimento e’ solo sulla carta, per ora è un’idea, non una realtà. Il governo ha però così risposto a stretto giro al suggerimento del presidente dell’Inps, Tito Boeri, secondo il quale lo Stato dovrebbe “anticipare” alcuni anni di contributi ai più giovani che, in virtù di una carriera lavorativa spesso frammentaria e fatta di contratti atipici, rischiano di avere in futuro una pensione molto più bassa di quella goduta dai genitori. Nessun beneficio per i fuori corso La proposta prevede che chi si iscrive all’Università a partire dal 2018 riceva dallo Stato il riscatto gratuito degli anni di laurea, cioè potrà inserire, senza sborsare una lira, gli anni di laurea nel conteggio per il calcolo della pensione, a patto che completi gli studi senza finire fuori corso. I costi della proposta però potrebbero lievitare,…