Eni: perché Eni?

30 luglio 2017

La strategia per l’estate sul titolo Eni che sta formando con convinzione un importante supporto statico al di sopra di area 13 euro.

Il FtseMib si appresta a chiudere quest’ultimo venerdì del mese di luglio con un saldo intraday negativo al culmine di una settimana che tutto sommato, si sta per chiudere con il segno positivo.

Aspettative sull’indice

Il fatto di essere più vicini alla barriera dei 21.500 punti piuttosto che al supporto dei 21.000 punti, è indubbiamente una constatazione che non può passare inosservata; forza ce n’è, anche se poca, ma c’è. E’ ovvio che i rialzisti (non quelli dell’ultim’ora) aspettano la vera rottura rialzista per scrollarsi di dosso l’ansia positiva accumulatasi negli ultimi 2 mesi, ma in questo frangente, si può ancora stare più che sereni.

Segnali di disfatta

Arriveranno solo e soltanto con un corposo crollo dei prezzi al di sotto dei 20.500 ma per come stanno le cosa ora, questo sembrerebbe essere lo scenario meno probabile tra tutti gli scenari possibili.

Eni: perchè Eni?

Nel breve video che puoi vedere cliccando qui, ti spiego perché uno dei titoli da tenere d’occhio per la tua operatività di più giorni nel breve-medio periodo, è proprio Eni. Lascia un commento al video perché mi farebbe piacere sapere anche la tua a riguardo sul titolo.

Un avviso per te

Se ti piacciono queste analisi e sei interessato ad imparare a leggere ed interpretare correttamente il  mercato, qui c’è qualcosa che potrebbe interessarti.

fonte: http://www.trend-online.com/al/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.