Evasore fiscale condannato – carcere confermato senza indennizzo all’Erario
News / 20 agosto 2017

No pentimento, no ai “servizi sociali”. Per un evasore fiscale incallito, già condannato per associazione a delinquere finalizzata alla emissione di false fatturazioni e dichiarazioni fraudolente, respinta la richiesta di “Servizi sociali” in luogo del carcere. Tentare di ottenere il richiesto beneficio è legittimo a condizione, dice la Suprema Corte di cassazione che il nostro “fedigrafo fiscale”, dia effettiva prova di ravvedimento dal danno cagionato alla comunità per la evasione di alcuni milioni di euro. Bene ha fatto il Tribunale di merito a respingere la richiesta, sia pure in presenza della manifestata disponibilità a restituire all’Erario la modica somma di appena diecimila euro, ritenuta insufficiente a sanare il danno provocato con la condotta antigiuridica. Per il Tribunale infatti, il condannato intendeva gli strumenti di esecuzione alternativi della pena, non come un percorso di rieducazione ma solo, in un’ottica del tutto strumentale, unicamente come un modo per sfuggire alla carcerazione. Il nostro “fedigrafo” invece, ha stigmatizzato il modus operandi del tribunale di sorveglianza che ha dato troppa importanza al “vile denaro” senza invece valorizzare a sufficienza la sua disponibilità a fare “volontariato”. Con la sentenza n. 39186 del 18 agosto 2017, gli Ermellini nel respingere la richiesta di “affidamento ai servizi…

Errani: Missione incompiuta!
News / 20 agosto 2017

Corre voce che Vasco ERRANI, il Commissario straordinario per le aree terremotate del Centro Italia nominato subito dopo l’evento sismico che ha sconvolto quattro Regioni ha deciso di dimettersi. Non so se sia vero, lo leggo da alcune notizie di stampa: notizia non confermata! L’annuncio ufficiale da parte del premier è atteso a giorni. Il Presidente dell’Associazione Nazionale dei Comuni – il barese Antonio DE CARO – che certamente ne sa più di me ha tuonato: «Distribuire le competenze alle Regioni non agevola. Se al commissario Errani fossero stati dati i poteri della Protezione civile senza coinvolgerle, probabilmente avremmo fatto prima».  Il nostro Commissario avrà certamente fatto i suoi calcoli, anche in vista di una prossima candidatura alle politiche del 2018, certamente non scontata con questi chiari di luna. In occasione di un incontro tempestoso con alcuni sindaci del territorio massacrato dal terremoto avrebbe detto:«Siamo troppo indietro su macerie, casette e stalle che non sono compito mio». Stato dell’arte Al netto delle preannunciate dimissioni del Commissario straordinario sarebbe interessante conoscere le ragioni delle disfunzioni, dei ritardi anche gravi che ci  sono stati e che ancora oggi perdurano. Le massime Autorità del Paese, rivolgendosi alle popolazioni colpite dall’evento sismico  continuano a…

Grazie Brexit – Milano, nuova “City” della finanza
News / 20 agosto 2017

Finora si muovevano solo i capitali. Oggi, grazie alla Brexit, si muovono anche i big della finanza dal risparmio gestito all’investment banking. JP Morgan, il colosso americano della finanza cerca casa a Milano per sostenere ed accrescere le sue attività nel bel Paese. Qualche altra, come Amundi SGR, dopo la recente acquisizione di Pioneer con l’annuncio dei trecento nuovi ingressi l’ha appena trovata in via Cernaia – fra Brera e Porta Nuova. Anche il fondo Vanguard arriverà a breve nel capoluogo lombardo con una sede in zona Porta Nuova insieme a Fidelity International, noto big del risparmio gestito, arriverà a breve in corso Matteotti. Insomma, molti banchieri, se non in fuga, certamente sono in partenza da Londra per transitare nella nostra capitale economica, la più accreditata a livello mondiale per ospitare questi fuggiaschi della finanza. Pur di vincere sulla concorrenza di altri capitali europee come Francoforte, Dublino, Parigi, Lussemburgo e  Madrid, solo per citarne alcune, si sta pensando ad una task force  composta da Mef, Comune di Milano, Consob e Bankitalia che vada ad incontrare le banche internazionali e facilitare il trasloco. Si aspetta la Citi-group che ha già annunciato il trasferimento dalla capitale londinese di oltre 150 banchieri, oltre…

Corpo Forestale: cercasi identità
News / 20 agosto 2017

In Italia, unico Paese al mondo, le Forze si polizia – Guardia di finanza, Polizia e Carabinieri – “tutti fanno tutto”. Con l’autonomia investigativa e la professionalità acquisita in campo “ambientale” a questi certamente possiamo aggiungere l’ex Corpo forestale dello Stato. E’ normale ed utile in termini di “costi – benefici” questa frammentazione all’ennesima potenza? Avendo fatto parte per circa trent’anni della Guardia di finanza ed altri otto in un Gruppo bancario a dirigere l’Ufficio “Antiriciclaggio & Rapporti con Autorità inquirenti”, penso che sia una situazione di estrema debolezza. Quando facevo l’allievo – per circa sette anni complessivamente, comprendendo quello da allievo finanziere, allievo sottufficiale e infine Ufficiale – i Superiori dell’epoca spiegavano questa frammentazione dicendo che la nostra è una “democrazia giovane” e che nessuna forza politica si fidava di affidare un unico corpo  polizia di circa 500mila uomini in mano ad una sola “linea gerarchica”. Di fatto, l’assenza di coordinamento ancora esistente sul territorio, determina un deciso aumento dei costi ma soprattutto difficoltà operative indicibili. Una notte, in terra di Calabria, nel corso di una indagine per un “sequestro di persona”, una mia pattuglia rischiò un conflitto a fuoco con colleghi della Polizia. Ancora, quando stavo in banca…

Europa positiva nonostante Trump ed il Terrorismo
News / 20 agosto 2017

Ultima settimana all’insegna degli acquisti sui mercati europei. Nuovi record per il Portafoglio Mid Cap (+61%) RENDIMENTO PORTAFOGLIO MIDCAP +61.36% FTSE MIB +13.42% Nonostante il ritorno del terrorismo ed ai nuovi problemi legati all’amministrazione Trump è stata una settimana positiva sui principali mercati azionari del Vecchio Continente con Piazza Affari che fa registrare una delle migliori performance. Sul mercato delle valute rimane sempre forte l’EURO che nei confronti del DOLLARO passa di mano oltre area 1.175. Tra le MATERIE PRIME l’ORO manca il break delle importanti resistenze situate sulla soglia dei 1300$ l’oncia aprendo in tal modo le porte a prese di beneficio con primissimi target nei pressi dei 1270$. Dopo le prese di beneficio della passata ottava tornano gli acquisti sul nostro indice principale con le quotazioni che si fermano nei pressi dei 21800 punti; rispetto agli ultimi aggiornamenti non cambia la view sul FTSE Mib dove ogni fase di debolezza di breve viene sfruttata dagli investitori per rientrare in acquisto anche se graficamente un nuovo segnale di forza arriverebbe solo con il superamento dei 22mila punti. Tra i titoli impostati al rialzo segnalo ancora una volta FERRARI oltre i 95 euro e MAIRE TECNIMONT con conferme oltre i…

7 azioni di cui approfittare
News / 20 agosto 2017

C’è chi pensa che il mercato toro a Wall Street sia giunto agli sgoccioli e che sia il caso di sfruttare qualche ultima, ottima occasione. C’è chi pensa che il mercato toro a Wall Street sia giunto agli sgoccioli e che sia il caso di sfruttare qualche ultima, ottima occasione. Will Ashworth, dalle colonne di  InvestorPlace ci consiglia 7 azioni da prendere al volo.   Stamps.com Inc. (NASDAQ: STMP) In molti non si aspettavano un ventennio contrassegnato da un andamento positivo dell’azienda. Quello che ha salvato la società è la rapida crescita del commercio elettronico e le quattro acquisizioni che ha fatto tra il 2014 e il 2016. Senza questi eventi la storia sarebbe stata molto diversa. Guardando ai numeri, nel secondo trimestre, chiuso il 30 giugno 2017, i ricavi e il risultato operativo di Stamp.com sono aumentati rispettivamente del 38,2% e del 67%, arrivando a 116,1 milioni e 41,7 milioni di dollari. A dare una mano sono stati sia il numero medio di clienti a pagamento (aumentato del 14,2%) sia le entrate medie mensili per singolo cliente (a +20,1%). Weight Watchers International, Inc. (NYSE: WTW) Alla fine di aprile la società specializzata nel settore nutrizionismo annunciò il ritorno dell’ex CEO…