Bioera, risultati in calo nel semestre

30 settembre 2017

Il Consiglio di Amministrazione di Bioera riunitosi in data odierna, ha esaminato ed approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata del Gruppo Bioera per il periodo chiuso al 30 giugno 2017.

Il Consiglio di Amministrazione di *Bioera *riunitosi in data odierna, ha esaminato ed approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata del Gruppo Bioera per il periodo chiuso al 30 giugno 2017.

Principali dati consolidati al 30 giugno 2017:

  • Ricavi: Euro 24,7 milioni (Euro 29,3 milioni al 30 giugno 2016)

  • EBITDA: negativo per Euro 1,2 milioni (positivo per Euro 0,3 milioni al 30 giugno 2016)

  • Risultato Netto: perdita di Euro 2,1 milioni (perdita di Euro 0,6 milioni al 30 giugno 2016)

  • Posizione Finanziaria Netta: negativa per Euro 10,8 milioni (negativa per Euro 9,0 milioni al 31 dicembre 2016)

  • Rapporto debt/equity: 1,21 (0,83 al 31 dicembre 2016)

*Evoluzione prevedibile della gestione
*I risultati del primo semestre 2017, pur segnando una fase di contrazione rispetto a quelli dei primi sei mesi del 2016, sono stati ottenuti in un contesto di mercato piuttosto difficile e rappresentano, nel complesso, una base confortante per il prosieguo dell’esercizio. L’evoluzione puntuale della gestione nella seconda parte dell’anno dipenderà principalmente dalla messa a regime delle iniziative già intraprese dal Gruppo nel corso del primo semestre del 2017 per fronteggiare l’attuale situazione di mercato. In particolare, verranno perseguiti il rafforzamento delle attività distributive esistenti, il potenziamento dell’organizzazione e della struttura commerciale, distributiva e produttiva, nonché l’aumento dell’efficacia e dell’efficienza dei principali processi operativi.

Le suddette iniziative troveranno ancor più spinta nell’immediato futuro grazie all’intervenuto cambio di management nella controllata Ki Group S.p.A., il quale potrà apportare la propria maturata esperienza nei rapporti di business con la grande distribuzione organizzata. Proseguirà inoltre il processo di integrazione a valle attraverso l’attività della neo-costituita joint venture Ciao Natura S.p.A., la quale si occuperà dell’apertura di nuovi punti vendita della catena di supermercati di prodotti biologici e naturali ad insegna AlmaverdeBio Market, a gestione diretta e/o in franchising, per la quale la controllata Ki Group S.p.A. costituirà il fornitore di riferimento. In tale contesto si colloca anche l’operazione di emissione da parte della capogruppo Bioera S.p.A. di un prestito obbligazionario convertibile cum warrant per complessivi nominali Euro 4,5 milioni riservato ad un investitore qualificato (Bracknor Investment Ltd) con cui è stato sottoscritto un apposito contratto di investimento; tale prestito convertibile, funzionale al percorso di crescita del Gruppo, permetterà altresì allo stesso di beneficiare di un miglioramento della propria struttura finanziaria e patrimoniale.

Alla data odierna, risultano sottoscritte n. 50 obbligazioni (delle complessive 300 deliberate), delle quali n. 42 ancora in circolazione; ad oggi, infatti, Bracknor Investment Ltd ha richiesto la conversione di complessive n. 8 obbligazioni in azioni, cui ha fatto seguito l’emissione di complessive n. 328.333 nuove azioni Bioera con conseguente aumento del capitale sociale della capogruppo Bioera S.p.A. per complessivi Euro 80 migliaia.

(GD – www.ftaonline.com)

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.