Discesa alle porte

7 ottobre 2017

Piazza Affari comincia a vacillare, seguendo parzialmente la discesa del mercato spagnolo.

Piazza Affari comincia a vacillare, seguendo parzialmente la discesa del mercato spagnolo, mentre tutti gli altri indici sono alle prese coi massimi, trainate da Wall Street che continua nella sua inarrestabile ascesa con rialzi frazionali.

Guardando i  grafici di lungo periodo degli indici americani, non possiamo che rilevare la formazione di una bolla speculativa, tuttavia finchè non vi saranno segnali di debolezza su scala settimanale, sara’ molto difficile individuare un massimo.

Per il nostro FtseMib invece, dopo essersi avvicinato al target dei 23.000, ha ripiegato velocemente verso il primo supporto a 22.350, confermando quindi la validità che gli si era data settimana scorsa.

Segnali di inversione di breve quindi sotto tale livello, mentre per un ribasso più corposo di breve-medio periodo bisognerà attendere la violazione dei 21.800 punti; a quel punto potremmo assistere ad un’accelerazione ribassista in grado di far scendere l’indice verso i supporti successivi a 21.350 e 20.600. 

In assenza di una correzione americana, non si esclude comunque un’ultima gamba rialzista in area 23.000, da sfruttare per monetizzare il più possibile o incrementare la protezione di portafoglio con strumenti al ribasso sull’indice.

fonte: http://www.trend-online.com/al/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.