Un Toro timido: ma a noi piace così!

7 ottobre 2017

Complice la tenuta del long stop giornaliero, Piazza Affari fa registrare un prevedibile rimbalzo.

Complice la tenuta del long stop giornaliero, Piazza Affari fa registrare un prevedibile rimbalzo; soprattutto alla luce della “prestazione” fornita mercoledì dal Down Volume: pressoché totalitario, come si esaminava nel rapporto di ieri, poiché in misura abbondantemente superiore al 90% degli scambi complessivi della seduta in questione. Segno che gli Orsi nella circostanza avevano dato tutto, e non erano più in possesso di munizioni atte a cagionare minaccia alla tendenza di mercato.

Il vero scontro però si gioca altrove: poco lontano da qui. L’Eurostoxx50 è tornato a ridosso di una fondamentale barriera: la trendline che connette i massimi del 2000, del 2007 e del 2015 e che, sollecitata in primavera per una quarta volta, ha prodotto una reazione davvero infima prima di questo nuovo test. È chiaro che spingerci oltre questa resistenza non costituirebbe nulla di nuovo: sarebbe l’ennesima conferma del bull market; un upgrade benvenuto e confortante. Per gli Orsi, presenti sempre in gran numero, una dolorosa denuncia di un posizionamento da anni sciaguratamente sbagliato.

Il bello di questa esperienza prossima ai nove anni di anzianità, è stata la natura moderata con cui si è manifestata. Prendiamo lo S&P: che, con la seduta di ieri, nell’ultimo anno ha fatto registrare ben 222 volte una performance giornaliera superiore allo 0.6%. Insomma, che Toro è quello che non ci fa mai vedere quelle belle sedute da più due e passa percento? eppure, malgrado la timidezza dell’avanzata, soltanto nell’ultimo anno siamo saliti del 18%. È questa la forza di questo bull market: non incoraggia gli incerti e, a dirla tutta, fa venire dubbi anche a più convinti. Meglio così.

Nota. Il presente commento è un estratto sintetico del Rapporto Giornaliero, pubblicato tutti i giorni entro le 8.20 da AGE Italia; pertanto eventuali riferimenti a studi tecnici vanno intesi riferiti ai grafici ivi riportati.

fonte: http://www.trend-online.com/al/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.