Il Bitcoin ha superato i diecimila dollari. E ora dove arriverà?
News / 30 novembre 2017

C’è chi ancora giura che sia una bolla destinata a scoppiare miseramente, mentre gli hedge fund investono in criptovalute in modo sempre più ingente e il mondo dell’investment banking inizia a guardare con sempre meno diffidenza alla blockchain. Intanto il Bitcoin ha già superato quota 10.000 dollari e si sta avvicinando già a quota 11.000. E, come avviene ogni volta che viene sfondata una soglia psicologica, è ricominciato il balletto delle previsioni su dove potrà arrivare la criptovaluta più scambiata al mondo. Ecco i pareri di alcuni analisti citati da Quartz. 14.000 dollari nel 2018 A sostenerlo è Ronnie Moas di Standpoint Research, che aveva lanciato questa stima una settimana, quando il Bitcoin era a quota 8.245 dollari. Moas aveva già anticipato con successo il superamento della soglia dei 5.000 dollari e da allora ha rivisto al rialzo due volte le sue stime. 11.500 dollari entro metà 2018 La supposizione di Tom Lee di Fundstrat, secondo il quale tra chi investe in oro qualcuno convertirà i propri investimenti in criptovaluta. Entro il 2022 Lee vede il Bitcoin tra i 20.000 e i 50.000 dollari. 40.000 dollari entro il 2018 Secondo Mike Novogratz di Galaxy, che ha sempre scommesso al rialzo ma crede che la bolla finirà per…

Quattro cose che i giovani italiani cercano nel mondo del lavoro. A dispetto degli stereotipi
News / 30 novembre 2017

Li hanno definiti “bamboccioni”, “choosy” e “pistola”, ma la verità è che i Millennial italiani in cerca di lavoro hanno le idee chiare su carriera, stipendio e spostamenti. E se le aziende vogliono attrarre e tenersi stretti i giovani talenti, è meglio che tengano presente questi 4 fattori, individuati da Uniplaces, il portale degli affitti universitari, che ribaltano gli stereotipi sugli italiani di nuova generazione. Lo stipendio prima di tutto Più di un intervistato su due (53%) afferma di guardare molto alla retribuzione che rappresenta l’ago della bilancia nella scelta dell’azienda. Non c’è da stupirsi, del resto: per un neolaureato, entrare nel mondo del lavoro significa soprattutto raggiungere l’indipendenza economica. Uno stipendio adeguato fa quindi parte delle aspettative, ed è interpretato come un grande segnale di fiducia da parte dell’azienda. Ma a quanto ammonta un salario attraente? Le attese economiche dei giovani variano in base alla loro formazione: •  I laureati in discipline scientifiche, per i quali la domanda è in genere molto elevata, ambiscono a una retribuzione iniziale non inferiore ai 1.200 euro •  Chi ha studiato materie umanistiche punta invece a una cifra compresa tra i 900 e i 1.200 euro. Tutti sono però d’accordo su una cosa:…

Buzzi Unicem: sesto ribasso consecutivo, ma DB conferma il buy
Finanza/Economia / 29 novembre 2017

Il titolo ha perso terreno anche oggi, non trovando alcun sollievo nelle indicazioni bullish di Deutsche Bank. Tra le blue chips che oggi non sono riuscite a sintonizzarsi con l’andamento positivo di Piazza Affari troviamo Buzzi Unicem. Il titolo, dopo aver ceduto oltre due punti percentuali ieri, ha perso terreno anche oggi, scendendo per la sesta seduta consecutiva. Buzzi Unicem si è fermato a 22.16 euro, con un rosso dello 0,4% e circa 360mila azioni scambiate, pari alla metà della media giornaliera degli ultimi tre mesi. Buzzi Unicem oggi non ha beneficiato in alcun modo delle indicazioni arrivate da Deutsche Bank che ha ribadito la raccomandazione “buy” sul titolo, con un prezzo obiettivo a 28,1 euro. Secondo la banca tedesca il recente M&A negli Usa e il potenziale di ristrutturazione in Italia evidenziano l’upside di Buzzi Unicem. fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Chiusura borse europee: Euro Stoxx 50 +0,55%
Finanza/Economia / 29 novembre 2017

Euro Stoxx 50 +0,55%;Francoforte (DAX) +0,46%;Parigi (CAC 40) +0,57%;Londra (FTSE 100) +1,04%;Madrid (IBEX 35) +0,81%. Euro Stoxx 50 +0,55%;Francoforte (DAX) +0,46%;Parigi (CAC 40) +0,57%;Londra (FTSE 100) +1,04%;Madrid (IBEX 35) +0,81%. (SF – www.ftaonline.com) fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Investire SGR: preliminare per immobile milanese di Obelisco
Finanza/Economia / 29 novembre 2017

Investire SGR rende noto che in data odierna è stato sottoscritto il contratto preliminare di compravendita per la cessione dell’immobile sito in Milano, viale Giulio Richard, C3-E5, composto da due torri cielo-terra che si sviluppano per diciotto piani fuori terra con destinazione d’uso uffici oltre ad piano interrato destinato ad autorimessa, di proprietà del fondo di investimento alternativo immobiliare di tipo chiuso, quotato sul segmento MIV di Borsa Italiana, gestito dalla SGR e denominato “OBELISCO”, per un prezzo complessivo pari ad € 14,5 milioni. Investire SGR rende noto che in data odierna è stato sottoscritto il contratto preliminare di compravendita per la cessione dell’immobile sito in Milano, viale Giulio Richard, C3-E5, composto da due torri cielo-terra che si sviluppano per diciotto piani fuori terra con destinazione d’uso uffici oltre ad piano interrato destinato ad autorimessa, di proprietà del fondo di investimento alternativo immobiliare di tipo chiuso, quotato sul segmento MIV di Borsa Italiana, gestito dalla SGR e denominato “OBELISCO”, per un prezzo complessivo pari ad € 14,5 milioni. La sottoscrizione del contratto definitivo di compravendita è prevista entro il 28 dicembre 2017, salve eventuali proroghe. L’Esperto Indipendente del fondo – COLLIERS Real Estate Services Italia S.r.l.- ha rilasciato il proprio…

Quando il volume muove il prezzo
Finanza/Economia / 29 novembre 2017

Le leggi della fisica potrebbero anche essere applicate al comportamento ciclico. Stiamo parlando delle leggi del moto di Newton. Le leggi della fisica potrebbero anche essere applicate al comportamento ciclico. Stiamo parlando delle leggi del moto di Newton. Eccole enunciate: Un corpo mantiene il proprio stato di quiete o di moto rettilineo uniforme, finché una forza non agisce su di esso. L’accelerazione di un corpo è direttamente proporzionale e ha la stessa direzione della forza netta agente su di esso, mentre invece è inversamente proporzionale alla sua massa. Per ogni forza che un corpo esercita su di un altro corpo, ne esiste istantaneamente un’altra uguale in modulo e direzione, ma opposta in verso, causata dal corpo che agisce sul corpo. Queste leggi sono applicabili ai cicli di prezzo del mercato è osservabile dalle seguenti condizioni: a meno che non ci sia una forza (il volume), non c’è movimento di prezzo. Esso è statico finché non muove in risposta ad uno o più scambi. quando il prezzo di un titolo cambia direzione, indica che una forza (il volume) ha prodotto quel cambiamento, ovvero che un acquirente è succeduto ad un venditore, o viceversa. si può pertanto concludere che nel mercato esistono…

Wall Street avanti a tutta forza, nuovo show dei record
News / 29 novembre 2017

Dow Jones, Home Depot in evidenza grazie ai brokers. Titoli bancari in grande spolvero. Nyse, Lowe’s Companies snobba il downgrade di Atlantic Equities. Azioni Public Storage, Robert W. Baird è ‘Underperform’ sul titolo. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street. Chiusura di seduta in netto rialzo e su nuovi massimi per la piazza azionaria di Wall Street a partire dall’indice delle Blue Chips, il Dow Jones, che ha archiviato gli scambi con un rialzo dell’1,09% a 23.836,71 punti. Molto bene pure l’S&P 500, +0,98% a 2.627,04 punti, mentre il Nasdaq non è andato oltre un incremento dello 0,49% a 6.912,36 punti.  Dow Jones, Home Depot in evidenza grazie ai brokers Tra le Blue Chips, nel settore retail, le azioni della catena Home Depot (HD) hanno strappato al close un rialzo dell’1,40% a $ 176,60 dopo che gli analisti di Atlantic Equities hanno rivisto al rialzo la raccomandazione sul titolo portandola da ‘Neutral’ ad ‘Overweight‘ (sovrappesare).  Nyse, Lowe’s Companies snobba il downgrade di Atlantic Equities  Al New York Stock Exchange, sempre nel settore della grande distribuzione organizzata, le azioni della Lowe’s Companies, Inc. (LOW) oggi, martedì 28 novembre del 2017, hanno guadagnato il 2,33% a $…

Piazza Affari risale la china: nuovi rialzi dietro l’angolo?
News / 29 novembre 2017

Il Ftse Mib ha recuperato metà delle perdite di ieri, mantenendosi a metà strada tra il supporto e la resistenza: numerosi i market movers della prossima seduta. Seduta speculare a quella della vigilia per le Borse europee che hanno ripreso la via dei guadagni oggi, chiudendo gli scambi tutte in positivo. Gli indici del Vecchio Continente si sono mossi sostanzialmente alla stessa velocità, con l’unica eccezione del Ftse100 che ha guadagnato l’1,04%, mentre il Dax30 e il Cac40 sono saliti rispettivamente dello 0,46% e dello 0,57%. Ftse MIb in recupero: i livelli da tenere d’occhio In luce verde anche Piazza Affari dove il Ftse Mib ha terminato gli scambi a 22.291 punti, con un vantaggio dello 0,52%, dopo aver segnato nell’intraday un massimo a 22.301 e un minimo a 22.194 punti. L’indice ha avviato gli scambi già in salita, riuscendo a recuperare metà della perdita accusata di ieri, fermandosi sostanzialmente a metà strada tra la prima resistenza di rilievo e il primo importante supporto. Nel primo caso ci riferiamo all’area dei 22.500 punti, la cui rottura potrà offrire il via libera per ulteriori acquisti, con primo obiettivo a 22.800 punti e target successivo sui massimi dell’anno in area 23.000/23.100. Solo…

Ivanka (Trump) e Chelsea (Clinton) a difesa di Malia (Obama)
News / 29 novembre 2017

Il club delle First Daughter a difesa di Malia Obama. Il club delle First Daughter a difesa di Malia Obama. Essere un personaggio pubblico a volte può risultare difficile: spesso l’ammirazione della folla, cosa di per sè gradevole, può trasformarsi nel suo lato opposto ovvero nella morbosa curiosità. Il caso più eclatante è quello dei figli dei presidenti degli Stati Uniti ma anche degli ex presidenti. Tutti contro Malia L’ultimo in ordine di tempo vede coinvolta Malia Obama, primogenita dell’ex presidente Usa, Barack, predecessore di Donald Trump; in un video la ragazza appare in compagnia del suo attuale fidanzato, Rory Farquharson, e intenta a fumare una sigaretta, contraddicendo tutti gli impegni materni per uno stile di vita sano. Risultato: pioggia di critiche. L’unico aiuto, inatteso, quello della repubblicana Ivanka Trump che ha twittato: “Malia Obama deve avere la stessa privacy dei suoi coetanei. È una ragazza oltre che una privata cittadina.” seguita a ruota da Chelsea Clinton, figlia di Bill e Hillary Clinton, che, ormai donna adulta, sposata e con figli, non ha potuto mai dimenticare le critiche, spesso acide, verso il suo aspetto da ragazzina adolescente. Il suo messaggio su Twitter è stato “La vita privata di Malia Obama, come donna,…

Enel visto sempre più in alto dagli analisti. Ecco perchè è buy
News / 29 novembre 2017

A distanza di una settimana dalla presentazione del nuovo piano industriale il titolo continua a raccogliere consensi. Le banche d’affari migliorano il target price e restano bullish. Tra le blue chips che oggi hanno performato meglio dell’indice di riferimento troviamo Enel che, dopo aver ceduto circa mezzo punto percentuale ieri, ha risalito con decisione la china oggi, occupando una delle prime posizioni nel paniere del Ftse Mib. Il titolo, beneficiando della positiva intonazione che ha interessato l’intero settore delle utilities, si è fermato a 5,405 euro, con un progresso dell’1,5% e poco più di 24 milioni di azioni scambiate, in linea con la media giornaliera degli ultimi tre mesi. Enel resta sotto i riflettori dopo il nuovo piano Enel continua a rimanere sotto i riflettori del mercato a distanza di una settimana dalla presentazione del nuovo piano industriale 2018-2020 che è stato salutato con favore dal mercato e da numerose banche d’affari. Proprio sulla scia delle indicazioni fornite dalla società martedì scorso a Londra, gli analisti continuano a rivedere la loro valutazione di Enel, esprimendo prevalentemente giudizi bullish. Le indicazioni di Bca IMI e di HSBC Quest’oggi Banca IMI ha ribadito la raccomandazione “add” sul titolo, alzando il prezzo obiettivo…