Wall Street: Buon Anno 2018, via libera al brindisi ad ai botti

30 dicembre 2017

Dow Jones, quotazioni large caps poco mosse. Nasdaq: ADTRAN crolla, abbassa guidance quarto trimestre. Amazon perde terreno, Trump: ‘Paghi di più per le spedizioni’. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Ultima seduta dell’anno in calo per la piazza azionaria di Wall Street. A conclusione della giornata di scambi, infatti, il Dow Jones ha perso lo 0,48% a 24.719,22 punti con a ruota l’S&P 500, -0,52% a 2.673,61 punti. Fa peggio il Nasdaq che archivia l’ultima seduta del 2017 con un rosso dello 0,67% a 6.903,39 punti. 

Dow Jones, quotazioni large caps poco mosse

Sul Dow Jones tutte le Blue Chips, rispetto alle quotazioni della vigilia, hanno fatto registrare variazioni, in positivo o in negativo, inferiori al punto percentuale eccetto Apple. Tra le variazioni più significative, infatti, Apple (AAPL) ha perso l’1,08% a $ 169,23 con a ruota UnitedHealth Group Incorporated (UNH), -0,84% a $ 220,89, e  Verizon Communications Inc. (VZ), -0,71% a $ 53,05, mentre chiudono sui guadagni The Coca-Cola Company (KO), +0,52% a $ 45,96, General Electric Company (GE), +0,75% a $ 17,49, e The Travelers Companies, Inc. (TRV), +0,15% a $ 135,86.

Nasdaq: ADTRAN crolla, abbassa guidance quarto trimestre

Sul tabellone elettronico del Nasdaq, nel settore degli equipaggiamenti per il networking e per le telecomunicazioni, le azioni della ADTRAN, Inc. (ADTN) hanno fatto registrare un crollo del 13,03% a $ 19.35. E questo dopo che la società, che ha il quartier generale a Huntsville, nello Stato USA dell’Alabama, ha rivisto al ribasso le stime sugli utili e sui ricavi del quarto trimestre fiscale.

Amazon perde terreno, Trump: ‘Paghi di più per le spedizioni’

Sempre al Nasdaq, nel settore dell’e-commerce, le azioni del colosso Amazon.com, Inc. (AMZN) hanno lasciato sul parterre l’1,40% a $ 1.169,47 dopo che il Presidente USA Donald Trump, via social network Twitter, si è scagliato contro la società ed ha messo in evidenza come la società Jeff Bezos dovrebbe pagare di più per le spedizioni a carico del servizio postale pubblico

fonte: http://www.trend-online.com/prp/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.