Unicredit chiude in positivo. Due conferme bullish dai broker

9 gennaio 2018

Il titolo è salito dopo il calo di venerdì scorso, sostenuto anche dai giudizi positivi espressi da alcuni analisti.

La nuova settimana è partita con il piede giusto per Unicredit che, dopo aver ceduto mezzo punto percentuale venerdì scorso, ha ripreso oggi la via dei guadagni, performando meglio dell’indice di riferimento. Il titolo ha terminato gli scambi a 16,37 euro, con un progresso dello 0,74% e quasi 11 milioni di azioni trattate, al di sotto della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 15 milioni di pezzi.

Unicredit oggi è finito sotto la lente di Mediobanca Securities che lo ha confermato nel portafoglio finanziario europeo long, visto il calo eccessivo che il titolo ha subito da metà dicembre quando quotava poco sotto i 18 euro.
A puntare su Unicredit è anche RBC Capital markets che oggi ha reiterato la raccomandazione “outperform”, con un prezzo obiettivo alzato da 21 a 23,5 euro.
Il titolo è il preferito dagli analisti nel settore bancario italiano e l’idea di RBC è che ci sia un rilevante potenziale di rialzo dei target di costo del gruppo, del costo del rischio e del capitale, oltre che del rendimento.

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.