Brembo: Equita vede impatto contenuto da richiamo componente

10 gennaio 2018

La società ha rilevato la possibile difettosità del flottante della pompa freno radiale anteriore, venduta tra il 2015 e il 2017 per alcuni modelli di motociclette.

Nuova seduta con il segno più per Brembo che oggi ha messo a segno la quinta giornata consecutiva al rialzo. Dopo aver guadagnato oltre mezzo punto percentuale ieri, il titolo oggi si è fermato appena sopra la parità a 13,26 euro, con un rialzo dello 0,07% e poco più di 1 milione di azioni scambiate, al di sopra della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 750mila pezzi.

Brembo ha rilevato la possibile difettosità del flottante della pompa freno radiale anteriore, venduta tra il 2015 e il 2017 per alcuni modelli di motociclette con marchio Aprilia, Ducati, KTM, MV Agusta, TM Racing, Moto Morini, Horex, ma che non coinvolge i kit di ricambio.

Secondo gli analisti di Equita SIM la notizia è negativa, ma gli stessi ritengono che l’impatto sia modesto, più qualitativo che quantitativo, in quanto credono riguardi solo una piccola parte del fatturato moto, che in totale rappresenta circa il 9% nell’esercizio 2016.

La società segnala che il problema dal punto di vista tecnico è già stato risolto e che non ci sono impatti economici tangibili, poiché è previsto il rimborso assicurativo.
Anche per questi motivi Equita SIM mantiene una view bullish su Brembo, reiterando la raccomandazione “buy”, con un prezzo obiettivo a 15,8 euro.

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.