Bper Banca sotto pressione. Pesa anche il downgrade di Bca Akros

31 gennaio 2018

Il titolo è stato il peggiore nel settore bancario oggi e uno dei più penalizzati dalle vendite tra le blue chips. Cambio di strategia per Bca Akros.

Cala il sipario su una seduta decisamente pesante per Bper Banca che, dopo aver ceduto ieri circa tre quarti di punto, ha subito un affondo ben più rilevante oggi. Il titolo, che è stato il peggiore nel settore di riferimento e ha occupato la penultima posizione nel paniere del Ftse Mib, si è fermato a 4,659 euro, con un netto calo del 3,84% e oltre 6,7 milioni di azioni scambiate, al di sopra della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 5,7 milioni di pezzi.

Bper Banca ha risentito della negativa intonazione del mercato e in generale di quella che ha interessato l’intero comparto di riferimento. Le vendite hanno trovato inoltre terreno fertile nella bocciatura arrivata da Banca Akros, i cui analisti hanno deciso di rivedere la strategia sul titolo, con un cambio di rating da “accumulate” a “neutral” e un prezzo obiettivo fermo a 4,5 euro.

Il downgrade è spiegato dagli analisti alla luce del fatto che Bper Banca è arrivato a superare il loro target price. A ciò si aggiunga che a detta di Banca Akros i risultati dell’esercizio 2017 non sono un catalizzatore per il titolo, visto che a loro dire non sono rilevanti. 

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.