I 10 Must di un portafoglio diversificato
News / 4 febbraio 2018

Chi investe può farlo in due modi: o per sfruttare un buon momento e guadagnare subito oppure per costruire un portafoglio che fornisca reddito anche in futuro. Chi investe può farlo in due modi: o per sfruttare un buon momento e guadagnare subito oppure per costruire un portafoglio che fornisca reddito anche in futuro. In questo secondo caso James Brumley suggerisce 3 nomi che offrono un dividendo interessante ma anche una ancor più interessante prospettiva della crescita sulla cedola senza che questa intacchi il capitale.   AT & T Inc. (NYSE: T) Il colosso delle telecomunicazioni offre un rendomento da dividendi del 5,3%. Innegabile che il mondo abbia necessità improrogabili di wireless e banda larga mentre la Tv via cavo è stata sostituita dallo streaming. La società, però, sta lasciando tutti con il fiato sospeso per l’acquisizione della Time Warner Inc (NYSE: TWX) che ha incontrato anche alcune opposizioni politiche. Detto questo, indipendentemente dal fatto che la crescita del suo fatturato sia impressionante o no, nessuno può negare che AT & T sia una cattedrale del dividendo, pagato puntualmente da oltre 30 anni e in costante crescita.   Bank of America Corp (NYSE: BAC) L’istituto di credito offre un rendimento…

Perché il neonato colosso Fuji Xerox scontenta sia giapponesi che americani
News / 4 febbraio 2018

La giapponese Fujifilm ha annunciato l’accordo per rilevare Xerox, l’azienda americana di stampanti e fotocopiatrici, in un affare che si concluderà, tra luglio e agosto prossimi, in una rinnovata joint venture. Tecnicamente si chiama merger, in parole povere è una fusione in una nuova società. In questo caso la nuova società rimarrà la Fuji Xerox, l’associazione tra le due società che esiste dal 1962, che però cambierà nelle percentuali di gestione. A transazione conclusa, il potere sarà in mano giapponese: la Fujifilm avrà infatti il 50,1% della joint venture. Apparentemente meno del 75% che ha oggi, ma in realtà non è così perché Xerox verrà inglobata in Fuji Xerox. FUJIFILM Holdings and Xerox Announce Agreement to Combine Fuji Xerox Joint Venture with Xerox. https://t.co/XwkQhtO8uk — Xerox (@Xerox) 31 gennaio 2018 I dettagli dell’accordo, annunciato mercoledì 31 gennaio, prevedono che Xerox mantenga comunque il proprio marchio e rimanga quotata alla New York Stock Exchange. Il Financial Times ha definito “inusuale” la struttura dell’accordo che si articola in tre fasi. “Attraverso prestiti delle banche per 6,1 miliardi di dollari Fuji Xerox ricomprerà il 75% delle azioni della joint venture in mano a Fujifilm – spiega il quotidiano statunitense -. A quel punto…