Seduta brillante per il BTP

8 febbraio 2018

Seduta brillante per il BTP italiano: il future sull’Eurex segna un rialzo dello 0,47% a quota 136,88 euro mentre sul MOT il rendimento mostra una chiusura in calo di ben 5 punti base all’1,95% che, a fronte di uno yield del Bund tedesco in rialzo di 3 punti base allo 0,74%, comprime lo spread BTP/Bund a 121 punti base.

Seduta brillante per il *BTP *italiano: il *future *sull’Eurex segna un rialzo dello 0,47% a quota 136,88 euro mentre sul MOT il *rendimento *mostra una chiusura in calo di ben 5 punti base all’1,95% che, a fronte di uno yield del *Bund *tedesco in rialzo di 3 punti base allo 0,74%, comprime lo *spread BTP/Bund *a 121 punti base.

I rendimenti dei titoli di Stato europei e statunitensi sono all’attenzione in queste sedute di volatilità sui mercati e si guarda con particolare preoccupazione all’evoluzione dei rendimenti dei Treasury USA che, nella maturity decennale, hanno mostrato dei massimi al 2,88% che hanno spaventato i mercati per via della possibile violazione di un trend al ribasso dagli anni Ottanta. I timori di una fiammata dell’inflazione USA e di un’accelerazione della stretta monetaria della Fed con quattro rialzi dei tassi d’interesse quest’anno anziché i tre già previsti dal mercato hanno condizionato non poco le ultime sedute.

In queste ore il rendimento del debito USA appare comunque in fase di *stabilizzazione *con uno yield ancora elevato e a quota 2,798% (+0,032) ma tutto sommato inserito ancora in quel trading range tra il 2,78 e il 2,80% che sembra indicare una pausa dopo gli scossoni recenti.

(GD – www.ftaonline.com)

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.