Si ricomincia a comprare

10 febbraio 2018

Piazza Affari subisce anche lei a inizio settima il flash crash mondiale che ha riportato il Ftsemib anche sotto i 22.000 punti.

Piazza Affari subisce anche lei a inizio settima il flash crash mondiale che ha riportato il Ftsemib anche sotto i 22.000 punti, per poi mettere a segno un bel recupero fino a quota 23.000. 

L’odierna stabilizzazione in area 22.500 rende il quadro piuttosto chiaro..vi è stata un’inversione di breve, ma al momento il trend di medio non risulta ancora compromesso.

Gli eccessi di breve sono stai quindi smaltiti, tuttavia per una vera “pulizia” del mercato, si avrebbe bisogno di un’altra fase ribassista che proietti l’indice verso i supporti presenti a 21.600 ed eventualmente 21.000 per il mese di marzo.

Segnali di ripresa rialzista sopra l’area 22.850/23.000, ma a questo punto, essendo anche sotto scadenza elettorale, non sarà facile un ritorno veloce verso i max a 24.000 punti.

Operativamente, se non lo si sono già fatti, si possono cominciare a fare dei primi acquisti, privilegiando i titoli che daranno dei buoni dividendi, mentre per titoli più aggressivi si preferisce attendere ribassi più marcati, possibilmente sotto i 22.000 dell’indice..l’area 21.600 sarebbe perfetta, ma ovviamente dipenderà anche dai prezzi dei singoli titoli.

Per coloro i quali hanno attuato una strategia di copertura di portafoglio con strumenti al ribasso sul FtseMib, si consiglia la chiusura (in utile) in area 22.300/22.000. 

fonte: http://www.trend-online.com/al/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.