Unicredit in lieve calo. Natixis rivede al rialzo target e stime

10 febbraio 2018

Il titolo si è difeso meglio dell’indice Ftse Mib grazie anche alle indicazioni positive arrivate dagli analisti.

Il rialzo di quasi il 5% messo a segno nelle ultime due sedute da Unicredit, ha ceduto il posto ad alcune prese di beneficio oggi. Il titolo, che al pari di altri bancari si è difeso meglio dell’indice Ftse Mib, ha terminato gli scambi a 17,758 euro, con un calo dello 0,44% e oltre 33 milioni di azioni scambiate, più del doppio della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 15 milioni di pezzi.

Unicredit ha trovato un certo sostegno oggi nelle positive indicazioni arrivate da altre banche d’affari, tra cui Natixis che oggi ha ribadito la raccomandazione “buy” sul titolo, con un prezzo obiettivo alzato da 20,6 a 21,4 euro.
Uan mossa quest’ultima he segue i buoni risultati trimestrali diffusi ieri da Unicredit e che hanno portato gli analisti a migliorare le stime sull’utile per azione, con un incremento del 6,4% per quest’anno e del 3,7% per il prossimo.

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.