ENI: il rialzo non si ferma. Gli analisti alzano target e stime

14 aprile 2018

Il titolo ha guadagnato terreno per la decima seduta consecutiva, sostenuto dal rialzo del petrolio e dalle indicazioni di Kepler Cheuvreux.

Non si ferma l’ascesa in Borsa di ENI che, dopo aver chiuso la giornata di ieri con un rialzo superiore a mezzo punto percentuale, ha presentato un copione simile oggi, salendo per la decima seduta consecutiva. Il titolo ha terminato gli scambi a 15,432 euro, con un vantaggio dello 0,67% e circa 15 milioni di azioni trattate, in linea con la media giornaliera degli ultimi tre mesi.
ENI ha beneficiato anche oggi del rialzo del petrolio che prosegue la sua ascesa verso i 67,5 dollari al barile, ma a dare ulteriore sostegno ai corsi hanno contribuito le indicazioni arrivate da Kepler Cheuvreux.
Gli analisti di quest’ultimo hanno ribadito la raccomandazione “buy” su ENI, con un prezzo obiettivo ritoccato al rialzo da 16,5 a 17 euro. Il broker ha migliorato le stime sull’utile per azione, alzandole del 26,5% per quest’anno e del 24,4% per il prossimo. 

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.