Octo Telematics, Renova riduce la propria quota sotto il 50%

14 aprile 2018

Octo Telematics (Octo), primo provider globale nella fornitura di servizi telematici per il settore delle assicurazioni auto, comunica che il Presidente e l’Amministratore Delegato hanno firmato un accordo vincolante con Renova per l’acquisto del 20% delle azioni delle Società.

Octo Telematics (Octo), primo provider globale nella fornitura di servizi telematici per il settore delle assicurazioni auto, comunica che il Presidente *e l’Amministratore Delegato* hanno firmato un accordo vincolante con *Renova *per l’acquisto del 20% delle azioni delle Società. A seguito di questa operazione la partecipazione di Renova nel capitale della Società si riduce al 48,55%.

La Società è in contatto diretto con le autorità competenti americane ed è fiduciosa che con quest’operazione verrà meno qualsiasi tipo di problematica in merito all’indipendenza di Octo Telematics dal Gruppo Renova.

Sir John Peace, Presidente di Octo Telematics, ha dichiarato: “Avendo lavorato a stretto contatto con il Management e osservato in prima persona la trasformazione che Octo sta apportando al settore assicurativo, sono soddisfatto di aver raggiunto questo accordo. Gli investimenti realizzati in tecnologia unitamente al track record di successo del business fanno di Octo una realtà unica con una solida crescita, ben posizionata non solo nel settore assicurativo e automobilistico, ma nel più ampio ambito dell’IoT. ”

Fabio Sbianchi, Amministratore Delegato di Octo Telematics, ha dichiarato: “Octo ha un ruolo centrale nei settori dell’InsurTech e delle Connected Cars. Siamo davvero entusiasti della nostra capacità di fornire informazioni strategiche agli assicuratori e agli operatori del mercato automotive per supportarli nel reinventare i propri modelli di business per il mondo dei consumatori connessi, attraverso i dynamic data. Sono onorato di poter investire ulteriormente nel futuro della Società che ho fondato e questo ci consentirà di continuare a concentrarci sui nostri clienti, partner e consumatori.”

(GD – www.ftaonline.com)

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.