Ue e euro: rischi crescenti a causa della Russia

14 aprile 2018

L’Unione europea e l’euro affrontano rischi crescenti, causati dalla guerra commerciale, dalla dipendenza energetica e da una possibile guerra in Siria che coinvolga la Russia. Secondo un’analisi di Bloomberg, l’area economica unica ha un grosso difetto: è in uno stato permanente di dipendenza. Per questo, il futuro dell’Unione europea potrebbe non essere in ascesa come appare dai dati economici.

Una guerra in Medio Oriente che coinvolga la Russia potrebbe avere un impatto negativo per l’energia, settore in cui l’Europa è fragile. Un problema che l’UE in particolare ha avuto con la posizione militare Usa degli ultimi giorni, molto aggressiva con la Russia, in Siria è che la Russia è il principale fornitore di gas dell’UE.

La tensione in Siria è alta dopo un presunto attacco con armi chimiche a Douma nello scorso fine settimana. Il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, ha affermato venerdì che Mosca ha prove “inconfutabili” che il presunto attacco è stato una messa in scena organizzata con l’aiuto di un’agenzia di intelligence straniera.

Anche le guerre commerciali mostrano la debolezza strategica dell’UE secondo Bloomberg. La scorsa settimana le azioni europee hanno perso terreno quando la Cina e gli Stati Uniti si sono scambiati parole poco amichevoli riguardo alla questione dei dazi imposti dagli Usa. L’Europa è presa nel fuoco incrociato e la minaccia è duplice: in primo luogo l’Ue è esposta a qualsiasi guerra commerciale tra le maggiori economie del mondo, ma in secondo luogo il presidente Usa Donald Trump potrebbe decidere di imporre le proprie sanzioni anche all’UE.

A mettere in pericolo la stabilità dell’euro è anche il crescente sentimento anti-UE e anti-Euro in molti Stati dell’Unione. I rischi posti dalla moneta unica metteranno a dura prova anche l’UE. In questo contesto, gli investitori dovrebbero essere consapevoli che questi rischi non sono scomparsi e sono semplicemente dormienti e diversificare per proteggere gli investimenti, la valuta e evitare il rischio sistemico.

L’articolo Ue e euro: rischi crescenti a causa della Russia sembra essere il primo su Wall Street Italia.

fonte: http://www.wallstreetitalia.com/feed/

Nessun commento

I commenti sono chiusi.