I principali errori dei neofiti nel trading

30 aprile 2018

 

I principali errori dei neofiti nel trading 

I principali errori nei neofiti sono sempre gli stessi e si ripetono nonostante si è consapevoli che tale azione non va fatta, non preoccupatevi ci siamo passati tutti nonostante avessimo in mano una strategia vincente.

Quelli più significativi sono:

  • La sindrome da treno perso, ovvero quando si perde il punto di ingresso si ha la sensazione di aver perso una grande occasione e quindi si entra a mercato senza valutare bene la situazione o senza aspettare la prossima occasione, molto spesso il nuovo ingresso è troppo tardi e si prendono le “scoppole”.
  • Lo speranzoso. Quando abbiamo fissato lo stop del nostro trade ed i prezzi lo raggiungono ci si dice tra sè e sè “Adesso la tendenza gira”, non chiudendo la posizione immancabilmente si va incontro a perdite più salate di quelle che la strategia prevede, falsando la statistica.
  • Il Galvanizzato, avviene quando si centrano 3 o 4 trade positivi l’autostima va alle stelle, pensando di essere diventati dei geni i trade successivi incorporano molto sentimento più che strategia, portando immancabilmente con se “scoppole da orbi”.
  • Il Parsimonioso, questo atteggiamento è tipico di chi viene da perdite consistenti, quindi nel momento in cui rientra a mercato tende a chiudere la posizione appena va un po’ in positivo anche se dall’analisi quella tendenza sarebbe dovuta proseguire e successivamente prosegue. In questo modo falsiamo la statistica poichè non portiamo a casa il profitto 4 volte superiore al rischio presentato delle operazioni chiuse in stop.

Ti piacerebbe avere una strategia di trading GRATIS con cui allenarti a vincere questi errori ?

CLICCA SUL LINK ed accedi subito ai video https://goo.gl/TB3j3V

Ti invito a praticarla in simulata per apprenderla bene, poi quando ti sentirai pronto potrai iniziare a fare sul serio.

Analisi lungo periodo Dax.

Nell’immagine sottostante esponiamo il Battleplan Annuale dell’ indice Dax. Attualmente dovremmo essere sul terzo ciclo Intermestrale e settimo del Biennale in corso. Anche su questo indice i prezzi non dovrebbero rompere il massimo dell’Intermestrale precedente.

Il ciclo Biennale è in fase di ribasso ed i prezzi hanno fatto un pull back sulla media mobile che non dovrebbe essere rotta al rialzo.

Esponiamo la previsionale di lungo periodo.

Torniamo al FTSEMIB di medio periodo

I prezzi sono tornati nei dintorni …. OMISSIS…..

Approfitta del nuovo percorso formativo GRATUITO formato da una serie di video che ti spigheranno come poter imparare una strategia che potrai applicare subito dopo.

CICCA QUI PER ACCEDERE : https://goo.gl/TB3j3V

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità.

 

L’articolo I principali errori dei neofiti nel trading sembra essere il primo su Wall Street Italia.

fonte: http://www.wallstreetitalia.com/feed/

Nessun commento

I commenti sono chiusi.