Fed: Bitcoin in futuro sarà minaccia per il dollaro

16 maggio 2018

Il Bitcoin potrebbe presto rappresentare una minaccia per il dollaro americano: lo ha dichiarato James Bullard presidente della Federal Reserve di St. Louis. Intanto in Florida una contea inizia ad accettare la criptovaluta come metodo di pagamento delle tasse.

In un’intervista concessa il 14 maggio alla CNBC ai margini della Conferenza Consensus 2018 di New York, Bullard ha inoltre segnalato alcuni aspetti positivi del mercato delle criptovalute, come per esempio il consentano una riduzione dei costi nelle attività commerciali.

La crypto più capitalizzata al mondo può “facilitare alcuni scambi commerciali che altrimenti non si potrebbero fare. Una parte del mercato è illegale, ma un’altra evita anche certi costi”.

All’intervistatore che gli chiedeva se vede il Bitcoin come una minaccia al biglietto verde, Bullard  ha espresso una certa incertezza sul tipo di concorrenza che la prima criptovaluta più utilizzata al mondo potrebbe offrire, dicendo “non penso che lo sia in questo momento, ma non sappiamo cosa accadrà in futuro”.

“La mia idea è che c’è una grande concorrenza di valute adesso come adesso”, ha precisato Bullard, ribadendo tuttavia la supremazia del dollaro Usa sulle altre divise rivali, fiat e non.

Storicamente la valuta “è stata quella che è uscita vincitrice, perché è associata alla prima economia al mondo e a una politica relativamente stabile in termini di inflazione bassa”. In merito a queste caratteristiche “è difficile fare meglio, ma in molti ci stanno provando”.

Quanto alle prospettive della blockchain, la tecnologia alla base delle criptovalute che sta vedendo una sempre maggiore applicazione nell’economia reale, Bullard è molto più ottimista.

“Riteniamo che la tecnologia blockchain sia molto interesaante, pertanto intendiamo prestare estrema attenzione ed essere impegnati nell’osservarne i cambiamenti e utilizzi”.

Nel frattempo, mentre Bullard faceva un’apertura al Bitcoin e alla rete decentralizzata, trasparente e immutabile dietro alle crypto, nello stesso giorno la contea di Seminole, in Florida, ha deciso di accettare i Bitcoin come mezzo di pagamento per le tasse. È la prima contea americana a farlo.

L’articolo Fed: Bitcoin in futuro sarà minaccia per il dollaro sembra essere il primo su Wall Street Italia.

fonte: http://www.wallstreetitalia.com/feed/

Nessun commento

I commenti sono chiusi.