Saipem in flessione nonostante una serie di notizie positive

31 maggio 2018

Saipem in flessione nonostante una serie di notiziepositive.

Saipem in flessione nonostante una serie di notiziepositive. Innanzitutto il petrolio che estende il recupero dai minimi dimartedì pomeriggio: il future agosto 2018 sul Brent segna 76,20 $/barile (da74,70 circa), il future luglio 2018 sul WTI segna 67,20 $/barile (da 65,90circa). Inoltre HSBC ha avviato la copertura sul titolo con raccomandazione “buy”e target price a 4,25 euro. Infine Il Sole 24 Ore ha riferito di possibilinuove commesse: in particolare il nuovo terminale di gas naturale liquefatto diNong Fab in Tailandia, un contratto negli Emirati Arabi per Adnoc e il progettodi Chevron. Si attenderebbe infine a breve la sigla dell’atto integrativo traRfi e Cepav 2 (Saipem 52%, Società Italiana Condotte d’Acqua 12%, ImpresaCostruzioni G. Maltauro 12% e Impresa Pizzarotti & C. 24%) per l’altavelocità tra Brescia e Verona Est. Il titolo non ha tuttavia saputoapprofittare del rimbalzo generalizzato della borsa e si e’ stabilizzato inarea 3,60/61 dopo aver toccato un minimo intraday a 3,56 euro (close martedì a3,618 euro). Segnali di debolezza preoccupanti verrebbero comunque solo con unaviolazione di area 3,40. In quel caso il tentativo di rimbalzo visto dai minimidi aprile a 3,067 euro sarebbe da considerare fallito e diverrebbe probabile ilritorno proprio in area 3,06 euro. Oltre 3,68 i prezzi dimostrerebbero inveceuna ritrovata propensione al rialzo che potrebbe portarli a testare i massimidi maggio a 4,05. Resistenza successiva a 4,188 euro.

(AM – www.ftaonline.com)

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.