Banca Carige poco mossa martedì

13 giugno 2018

Banca Carige poco mossa martedì.

Banca Carige poco mossa martedì. L’amministratore delegato Paolo Fiorentino ha affermato di cercare compratori per le quote detenute dall’istituto in Banca d’Italia. Sarebbe invece in stallo, secondo indiscrezioni raccolte da MF-Dow Jones, la vendita del palazzo romano di via Bissolati. Lo stesso Fiorentino, a margine dell’evento per la presentazione della partnership con Ibm per una maggiore efficienza dei processi informatici, ha affermato che il Consiglio di amministrazione di Banca Carige esaminerà nel mese in corso l’operazione di cessione di 100 milioni di euro lordi di crediti di difficile riscossione. Le quotazioni sono scese fino a 0,0079 euro e salite a 0,0081 dopo avere terminato lunedì a 0,008 euro. Il titolo si muove lateralmente ormai da febbraio, compreso nell’intervallo tra i 0,0072 e i 0,0087 euro. Fino a che la base di questa fascia verrà rispettato sarà lecito ipotizzare un movimento verso la parte alta dell’intervallo. Conferme in questo senso al di sopra di area 0,0085 euro. Sotto 0,0072 invece rischio di una accelerazione ribassista verso 0,0045 euro. Supporto intermedio a 0,0055 euro.

(AM – www.ftaonline.com)

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.