DNA un indicatore formidabile
News / 18 giugno 2018

  DNA un indicatore formidabile  – Analista Simone Rubessi Oggi vorrei mostrarvi il DNA, un nostro indicatore diventato fondamentale nell’operatività nostra e quella di molti nostri studenti. Il suo funzionamento è abbastanza semplice, come potete vedere l’indicatore replica i massimi ed i minimi dei prezzi relativi ad ogni ciclo, lo fà su asse zero di conseguenza non è utile a capire la profondità delle tendenze ma bensì ci aiuta a individuare a livello temporale quando una tendenza finisce e dovrebbe esserci un inversione. Un’altra caratteristica di questo indicatore è che si rigenera ad ogni barra rimanendo sempre aggiornato, nel caso i prezzi dovessero comportarsi diversamente il DNA si modificherebbe proponendo l’andamento più probabile del ciclo che rappresenta. Per capire la profondità delle tendenze abbiamo altri indicatori che ci permettono di farlo. Ti piacerebbe imparare una strategia operativa GRATIS ? Iscriviti gratuitamente CLICCANDO su questo LINK. https://goo.gl/TB3j3V Battleplan Biennale S&P500. Nell’immagine vediamo che la situazione è del tutto normale nonostante i rialzi degli ultimi giorni. Il settimo ciclo Intermestrale del Biennale in corso sta facendo la sua fase rialzista e il suo target non dovrebbe superare il massimo precedente. Anche le bande di lungo periodo hanno evidenziato il massimo assoluto, questa…

Piazza Affari: servono conferme. Premature nuove chiamate long
News / 18 giugno 2018

Il Ftse Mib ha vissuto una bella settimana al termine della quale ha prestato il fianco ad alcune prese di profitto. Ci sono però ancora alcuni ostacoli da superare: i market movers da seguire in avio di ottava. In chiusura della scorsa ottava abbiamo assistito ad un ritorno delle vendite sulle Borse europee che, dopo la buona reazione di giovedì all’appuntamento con la BCE, sono tornate a perdere terreno prima del week-end. La peggiore performance è stata quella del Ftse100 che ha ceduto l’1,7%, entre si sono difesi meglio il Dax30 e il Cac40, scesi rispettivamente dello 0,74% e dello 0,48%. Le vendite hanno dominato la scena anche a Piazza Affari dove il Ftse Mib si è fermato a 22.190 punti, in calo dell’1,32%, dopo aver segnato nell’intraday un massimo a 22.508 e un minimo a 22.162 punti. Molto positivo però il bilancio settimanale visto che l’indice delle blue chips nelle ultime cinque sedute ha messo a segno un rialzo del 3,91% rispetto al close del venerdì precedente. In apertura di settimana il Ftse Mib ha vissuto una seduta decisamente brillante che lo ha allontanato con grande rapidità da livelli vicini ai minimi dell’anno, con un balzo al di sopra…

Perché Di Maio ha convocato le aziende di food delivery sul ‘decreto dignità’
News / 18 giugno 2018

Articolo aggiornato alle ore 21.45 del 17 giugno 2018* “Se fossero vere le anticipazioni del decreto dignità che il ministro Di Maio ha fornito alle delegazioni di rider incontrate, dovrei concludere che il nuovo governo ha un solo obiettivo: fare in modo che le piattaforme digitali lascino l’Italia. Quella che filtra è una demonizzazione della tecnologia che ha dell’incredibile, quasi medievale e in contraddizione con lo spirito modernista del Movimento 5 Stelle”. Lo ha detto Gianluca Cocco, amministratore delegato di Foodora Italia, al Corriere della Sera in una intervista uscita oggi. Cocco ha 31 anni e guida uno dei gruppi di  food delivery più affermati anche in Italia. Leggi anche: Il tribunale ha dato torto ai rider di Foodora sulla base di una sentenza anni ’80 In questi giorni si sta parlando molto di riders (i fattorini che consegnano i prodotti nelle grandi città, spesso in bicicletta), da quando Luigi Di Maio, neo ministro del Lavoro ha parlato di loro intervenendo alla Camera e annunciando un ‘decreto dignità’, così lo ha chiamato il vicepremier, un provvedimento che mira a garantire una paga oraria e una tutela assicurativa a tutti i lavoratori di questo settore. Un decreto, dice al Corriere Gianluca Cocco, che porterebbe…