Il sole estivo torna a scaldare l’Europa

14 luglio 2018

Lo Stoxx600 ritrova la tonicità perduta nel mese di giugno tornando sopra la media mobile di lungo periodo in area 384.

Lo Stoxx600 ritrova la tonicità perduta nel mese di giugno tornando sopra la media mobile di lungo periodo in area 384. Tutti si aspettano un’estate difficile ma sarà veramente così? I volumi delle ultime sedute sono nella media del periodo quindi non indicano ancora una riduzione degli scambi ma sicuramente bisognerà affrontare questi due mesi con maggiore prudenza. Tutti i principali dati macro anticipatori sono in rallentamento e questo non può che portare turbolenze se non ci sarà una netta inversione di tendenza.

In questo contesto risulta come sempre importante visionare l’istogramma prezzo-volume sull’Eurostoxx50. Nell’ultimo report indicavamo come livello fondamentale l’area del doppio picco di volumi (PoC) in area 3340/3330. Questo livello si è dimostrato supporto efficace da cui è ripartito il movimento rialzista. Il ritorno sopra 3410 ha riportato il sereno ed una chiusura settimanale sopra 3470 potrebbe aprire gli spazi verso nuovi allungi rialzisti.

Il nostro future è invece ancora all’interno di un’area ben definita con supporti di volumi a 21200 e un piccolo supporto di minor importanza sulla soglia psicologica di 21000. Al contrario solo una chiusura settimanale sopra 22200 potrebbe riaprire le porte verso un attacco dei 23000 e dei 23400 punti.

Il mercato potrebbe così riservare sorprese ma i volumi ci indicheranno la strada corretta e l’analisi dei settori alla fine del mese di luglio ci aiuterà a capire quali potranno essere le sorti dell’ultimo trimestre del 2018. Stay Tuned.

fonte: http://www.trend-online.com/al/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.