LU-VE: Crescono fatturato e portafoglio ordini
Finanza/Economia / 25 luglio 2018

Alla chiusura del Consiglio di Amministrazione, tenutosi in data odierna (24-07-2018), LU-VE S. Alla chiusura del Consiglio di Amministrazione, tenutosi in data odierna (24-07-2018), LU-VE S.p.A comunica che al 30 giugno 2018 il fatturato consolidato prodotti è cresciuto a €150,7 milioni, registrando +15,3%, rispetto al 30 giugno 2017. Positivo anche l’andamento del portafoglio ordini, che al 30 giugno 2018, cresce a €42,5 milioni, (+17,4% rispetto al 30 giugno 2017). Matteo Liberali, amministratore delegato di LU-VE ha dichiarato “Nel primo semestre del 2018, è proseguito l’andamento positivo che è in linea con i risultati del secondo semestre del 2017”. (AC – www.ftaonline.com) fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Piazza Affari accelera con bancari, STM e FCA. FTSE MIB +1,25%
Finanza/Economia / 25 luglio 2018

Piazza Affari accelera con bancari, STM e FCA. Piazza Affari accelera con bancari, STM e FCA. FTSE MIB +1,25%. Mercati azionari europei in progresso. Wall Street positiva: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,6%, Nasdaq Composite +0,5%, Dow Jones Industrial +0,7%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a +1,25%, il FTSE Italia All-Share a 1,14%, il FTSE Italia Mid Cap a +0,11%, il FTSE Italia STAR a +0,51%. Per quanto riguarda i dati macroeconomici della giornata, negli USA Markit ha reso noto che nel mese di luglio l’indice PMI manifatturiero (stima flash) e’ salito a 55,5 punti dai 55,4 punti del mese precedente (rivisto da 54,6), consensus 55,1. L’indice PMI servizi (stima flash) è invece sceso a 56,2 punti da 56,5, consensus 56,5. L’indice prezzi abitazioni pubblicato dalla Federal Housing Finance Agency (FHFA) si è attestato, nel mese di maggio, a 263,3 punti, superiore alla rilevazione precedente pari a 262,6 punti, in crescita dello 0,2% (consensus +0,4%). Nell’eurozona Markit ha reso noto che nel mese di luglio l’indice PMI manifatturiero (stima flash) e’ salito a 55,1 punti dai 54,9 punti del mese precedente, consensus 54,7. L’indice PMI servizi (stima flash) è invece sceso a 54,4 punti…

Leonardo ottiene la certificazione ISO 37001:2016 “Anti bribery management system”
Finanza/Economia / 25 luglio 2018

Nella top ten mondiale del settore dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza Leonardo Spa è la prima azienda ad ottenere la certificazione ISO 37001:2016, “Anti bribery management system”, primo standard internazionale sui sistemi di gestione anticorruzione. Nella top ten mondiale del settore dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza Leonardo Spa è la prima azienda ad ottenere la certificazione ISO 37001:2016, “Anti bribery management system”, primo standard internazionale sui sistemi di gestione anticorruzione. Il risultato raggiunto testimonia l’impegno di Leonardo ad una conduzione responsabile del business, ispirata alle best practices di settore e basata sul continuo rafforzamento del sistema di gestione del rischio e del controllo interno, con l’obiettivo di prevenire, rilevare e contrastare la corruzione. La certificazione è stata rilasciata a conclusione di un processo di verifica condotto da RINA, organismo indipendente di certificazione accreditato con Accredia (Ente Nazionale di accreditamento degli organismi di certificazione e ispezione) e leader italiano nella valutazione della conformità. L’analisi ha riguardato la struttura e l’adeguatezza del sistema di gestione di Leonardo Spa e, in una seconda fase, la sua concreta applicazione nelle diverse realtà operative della società. Durante il percorso, intrapreso dall’inizio dell’anno, è stato verificato tutto l’impianto normativo della società, sono stati ispezionati tutti i principali siti…

Utility ancora in rosso a Milano
Finanza/Economia / 25 luglio 2018

Ancora in rosso il comparto delle società dei servizi al cittadino in prossimità del termine della seduta. Ancora in rosso il comparto delle società dei servizi al cittadino in prossimità del termine della seduta. L’indice di settore* Ftse Italia All Share Utilities *segna un ribasso dell’1,11 per cento. Perde quota soprattutto *A2A *(-2,79%), ma anche *Iren *(-1,76%), *Hera *(-1,52%), *Italgas *(-1,39%) e *Terna *(-1,23%) sono colpite dalle vendite. In rosso pure *Snam *(-1,04%) ed *Enel *(-1,02%). Il rialzo dei rendimenti del debito sovrano italiano e in generale le prospettive di un graduale innalzamento degli yield su scala globale sono indicati da alcuni osservatori come la causa delle vendite che oggi colpiscono il settore delle utility. (GD – www.ftaonline.com) fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Polonia: disoccupazione in calo al 5,9%
Finanza/Economia / 25 luglio 2018

Diminuisce come da attese il tasso di disoccupazione in Polonia, attestandosi a giugno al 5,9% dal 6,1% del mese precedente. Diminuisce come da attese il tasso di disoccupazione in Polonia, attestandosi a giugno al 5,9% dal 6,1% del mese precedente. Nello stesso periodo del 2017 il tasso di disoccupazione era del 7%. (CC – www.ftaonline.com) fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nuovo exploit di Apple in attesa degli utili
Finanza/Economia / 25 luglio 2018

Apple si appresta a registrare un nuovo massimo storico in vista dei dati sugli utili trimestrali, coerentemente con i massimi del Nasdaq che beneficia di risultati strabilianti degli altri colossi della tecnologia come Google e Microsoft. Apple si appresta a registrare nuovi massimi storici oltre quota 194.00$, in attesa di conoscere i risultati aziendali dell’ultimo trimestre il prossimo 31 luglio. Sicuramente i dati riporteranno il calo della vendite nel settore device, controbilanciato da ulteriore incremento del segmento dei services, che include i ricavi da Apple Music, Apple Pay e App Store. L’eventuale conferma dei target di redditività fissati dal management consentirà agli operatori di prendere profitto o di sfruttare nuovi allunghi capitalizzando altri rendimenti. Infatti dal punto di vista dell’analisi grafica, la dinamica dei prezzi individua nelle recenti sedute la preponderanza di white candles distribuite lungo la trend line crescente passante per i 182.20$, evidenziando l’assoluta convinzione da parte dei compratori di una prosecuzione del rialzo oltre i 197.00$. Inoltre l’indicatore di trend CCI conferma già dal breakout di 187.50$ la tendenza rialzista di breve termine, assumendo nuovamente valori positivi e prospettando una continuazione della pressione in acquisto tale da portare le quotazioni oltre 198.00$. Strategie operative Approfittare dell’incremento di…

Unicredit: forte spunto rialzista, ma sarà sufficiente?
Finanza/Economia / 25 luglio 2018

Rimbalzo promettente delle quotazioni per Unicredit che cercano disperatamente da mesi di superare l’attuale fase di “trading range” senza riuscire a oltrepassare i livelli di resistenza più immediati. Unicredit inizia la settimana all’insegna del recupero verso la resistenza a ridosso di 14.90 €, ennesimo tentativo volto a spezzare la prolungata fase di congestione che caratterizza le quotazioni dalla fine di maggio, costantemente in bilico sui minimi di 13.30€. L’analisi delle configurazioni candlestick evidenzia la formazione di un counterattack bullish dalle implicazioni naturalmente positive, che alimentano la speranza di vedere presto oltrepassata la linea dei 15.00€, passaggio fondamentale per invertire la tendenza attuale saldamente ribassista. Anche l’analisi dell’indicatore di tendenza CCI torna a registrare valori positivi, segnalando il ritorno d’interesse dei compratori evidentemente convinti della buona tenuta dei prezzi, stavolta destinati a superare la tenace resistenza dei 15.00€ e proiettarsi verso i 16.30€, ulteriore obiettivo attualmente difficile da raggiungere. Fondamentale per salvaguardare l’impostazione di recupero dei corsi attuale è la tenuta del supporto di 13.50€, violato il quale si aprirebbero prospettive di debolezza ulteriori verso 12.85€. Strategie operative Vista la prolungata fase di “trading range” che caratterizza il titolo, attendere il breakout di 15.00€ per sperare di vedere centrati obiettivi di…

Eni Award: tutti i vincitori dell’edizione 2018
News / 25 luglio 2018

Sono stati nominati i ricercatori e gli scienziati vincitori dell’undicesima edizione di Eni Award, il premio istituito nel 2007 e divenuto nel corso degli anni un punto di riferimento a livello internazionale per la ricerca nei campi dell’energia e dell’ambiente.  Lo ha reso noto il gruppo in un comunicato in cui si sottolinea che il riconoscimento ha lo scopo di promuovere un migliore utilizzo delle fonti energetiche e stimolare le nuove generazioni di ricercatori nel loro lavoro, a testimonianza dell’importanza che Eni dà alla ricerca scientifica e all’innovazione. Vediamo nel dettaglio, tutti i nomi dei vincitori: Il premio Transizione Energetica, uno dei tre riconoscimenti principali e che premia le migliori innovazioni nel settore degli idrocarburi per la decarbonizzazione del sistema energetico, è stato assegnato a Omar M. Yaghi dell’Università di Berkley, California, tra i più brillanti scienziati operanti nella ricerca sui solidi cristallino-porosi di nuova generazione, e sulla loro applicazione nella separazione selettiva della CO2 da gas di combustione come anche nella cattura dell’umidità atmosferica, applicazione particolarmente interessante se condotta in aree desertiche. Il premio Frontiere dell’energia, per ricerche sulle fonti di energia rinnovabile e sullo stoccaggio di energia, è stato assegnato a Zhong Lin Wang del Georgia Institute of…

Il 90% dei trader perde soldi
News / 25 luglio 2018

Il 90% dei trader perde soldi Io come tutti i trader che oggi guadagnano costantemente nel primo periodo le cose non erano rose e fiori. Perdevo soldi facendo il contrario di quello che dovevo fare, per la mancanza di un metodo ma soprattutto per la mancanza dell’applicazione rigorosa. Una volta risolti i miei problemi emozionali le cose andarono molto meglio. Non tutte le persone ovviamente hanno gli stessi problemi, ma state sicuri che la maggior parte dei Trader che perdono costantemente, parliamo del 90%, hanno problemi irrisolti che condizionano le loro emozioni, le quali anche ove presente la giusta preparazione (fondamentale a prescindere dal lato emotivo) non permettono di ottenere risultati. Partecipa al nostro percorso formativo gratuito con una strategia in regalo, applicabile fin da subito. CLICCA QUI PER ACCEDERE: https://goo.gl/TB3j3V Analisi lungo periodo S&P500 Osservando l’immagine che rappresenta un Battleplan di un ciclo Ventennale il quale sembra essere molto fedele ai prezzi, Attualmente i prezzi sembrano fare un doppio massimo prima della discesa, mentre l’ultimo ciclo Biennale(rosso in basso) è in procinto di svoltare. Le bande di lungo periodo hanno segnalato un’inversione in quanto tutte e tre le bande si sono testate, in corrispondenza del cerchio blu in alto….

Corea del Nord: via smantellamento stazione di lancio
News / 25 luglio 2018

Si iniziano ad intravedere i primi risultati della distensione nelle relazioni tra Stati Uniti e Corea del Nord. Secondo quanto sostengono gli analisti del sito web ’38 North’, sulla base di recenti immagini satellitari, il regime nordcoreano avrebbe cominciato a smantellare alcune strutture nella sua principale stazione di lancio a Sohae, sito usato per testare missili balistici intercontinentali. Se la notizia venisse confermata, si tratterebbe di un passo in avanti sulla via della denuclearizzazione dopo lo storico summit a Singapore del mese scorso tra il leader nordcoreano, Kim Jong-un, e il presidente americano Donald Trump. Secondo 38 North, le immagini satellitari del sito di lancio Sohae sono state girate il 20 e il 22 luglio e mostrano che una struttura su rotaia, in cui i missili sono assemblati prima di essere piazzati sul punto di tiro, ha iniziato a essere smantellata. Sohae, sulla costa Nord-Occidentale della Corea del Nord, è ufficialmente utilizzata per piazzare i satelliti in orbita ma i reattori possono essere facilmente adattati ai missili balistici e la comunità internazionale accusa il programma spaziale della Corea del Nord di essere la spina dorsale dei suoi programmi d’armamento. Ieri, intanto, Trump si è detto molto felice” per lo stato di…