Unipol, il ribasso non si arresta

10 agosto 2018

Unipol ha violato il 2 agosto la base del canale crescente disegnato dai minimi di inizio luglio, passante ora a 3,45 circa e dopo un tentativo di rimbalzo ha ripreso a scendere nella seconda metà dell’ottava spingendosi giovedì fino a 3,362 euro.

Unipol ha violato il 2 agosto la base del canale crescente disegnato dai minimi di inizio luglio, passante ora a 3,45 circa e dopo un tentativo di rimbalzo ha ripreso a scendere nella seconda metà dell’ottava spingendosi giovedì fino a 3,362 euro. Sotto 3,35, minimo del 20 luglio, attesi ulteriori cali verso i minimi di giugno a 3,22 euro e poi fino a 3,05 euro. Solo oltre area 3,54, media esponenziale a 50 giorni, possibile un nuovo test del lato alto del canale a 3,70 circa.

(AM – www.ftaonline.com)

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.