Piazza Affari accelera con Saipem e bancari, bene Atlantia. FTSE MIB +1,53%
Finanza/Economia / 22 agosto 2018

Piazza Affari accelera con Saipem e bancari, bene Atlantia. Piazza Affari accelera con Saipem e bancari, bene Atlantia. FTSE MIB +1,53%. Mercati azionari europei in verde. Wall Street positiva: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,3%, Nasdaq Composite +0,6%, Dow Jones Industrial +0,2%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a +1,53%, il FTSE Italia All-Share a +1,51%, il FTSE Italia Mid Cap a +1,34%, il FTSE Italia STAR a +1,14%. *Per quanto riguarda i dati macroeconomici della giornata, nel Regno Unito l’indice CBI della tendenza *degli ordini industriali è risultato pari a +7 punti ad agosto dopo che a luglio si era attestato a +11 punti, a fronte di un valore atteso dagli analisti pari a +9 punti. Sempre nel Regno Unito l’indebitamento netto del settore pubblico (Public Sector Net Borrowing, i prestiti netti a governo centrale, amministrazioni locali e società pubbliche, escluse quelle bancarie) si è attestato in luglio su un dato negativo per 2,08 miliardi di sterline, segnando quindi il maggiore surplus dal 2000 (nel mese di luglio un surplus non è comunque inusuale visto che coincide con l’afflusso di entrate fiscali). *Saipem (+6,97% a 4,5860 euro) in forte progresso dopo le flessioni delle…

A2A frenato da incertezza su futuro concessioni idroelettriche
Finanza/Economia / 22 agosto 2018

Gli analisti stimano che per A2A le concessioni idroelettriche contribuiscano per circa 200 milioni di euro all’EBITDA, cioè il 16% del risultato. Tra le poche blue chips che oggi non sono riuscite a sintonizzarsi con l’andamento positivo di Piazza Affari troviamo A2A. Il titolo dopo aver perso quasi due punti percentuali ieri, anche oggi non ha evitato il segno meno, fermandosi appena sotto la parità. A2A ha terminato gli scambi a 1,563 euro, con un frazionale calo dello 0,03% e circa 10,5 milioni di azioni trattate, poco oltre la media giornaliera degli ultimi tre mesi. A condizionare l’andamento odierno del titolo hanno contribuito le dichiarazioni rilasciate in un’intervista al Corriere della Sera dal il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giorgetti. Quest’ultimo ha sottolineato che in Valtellina sono scadute delle concessioni idroelettriche e l’idea di nazionalizzarle potrebbe essere presa in considerazione. Equita SIM spiega che si tratterebbe di una notizia negativa per A2A che ha 1900 MW di capacità installata, di cui il 40% è già scaduta e prorogata fino al 2020 ed il resto in scadenza al 2029. Gli analisti stimano che per A2A le concessioni idroelettriche contribuiscano per circa 200 milioni di euro all’EBITDA, cioè il 16% del risultato….

Atlantia conferma rialzo dopo cda Autostrade
Finanza/Economia / 22 agosto 2018

Atlantia (+2,4%) si mantiene in rialzo dopo il cda straordinario della controllata Autostrade per l’Italia: in attesa degli esiti degli accertamenti in corso, il Consiglio “ha condiviso una prima lista di iniziative (per una stima preliminare di 500 milioni di euro – finanziati con mezzi propri) già annunciata nel corso della conferenza stampa di sabato a Genova”, tra cui il progetto per la demolizione di ciò che resta del ponte sul Polcevera e “la ricostruzione del ponte in acciaio secondo le più moderne tecnologie ad oggi disponibili in un periodo stimato di 8 mesi, a decorrere dall’ottenimento delle necessarie autorizzazioni”. Atlantia (+2,4%) si mantiene in rialzo dopo il cda straordinario della controllata Autostrade per l’Italia: in attesa degli esiti degli accertamenti in corso, il Consiglio “ha condiviso una prima lista di iniziative (per una stima preliminare di 500 milioni di euro – finanziati con mezzi propri) già annunciata nel corso della conferenza stampa di sabato a Genova”, tra cui il progetto per la demolizione di ciò che resta del ponte sul Polcevera e “la ricostruzione del ponte in acciaio secondo le più moderne tecnologie ad oggi disponibili in un periodo stimato di 8 mesi, a decorrere dall’ottenimento delle necessarie autorizzazioni”….

Aeroporto di Bologna: nuovo volo diretto per Philadelphia PHL
Finanza/Economia / 22 agosto 2018

American Airlines e Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna annunciano il nuovo volo che, a partire dal 6 giugno 2019, collegherà la città di Bologna con gli Stati Uniti. American Airlines e Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna annunciano il nuovo volo che, a partire dal 6 giugno 2019, collegherà la città di Bologna con gli Stati Uniti. “Sono entusiasta dell’introduzione del nostro primo volo diretto dall’Aeroporto di Bologna agli Stati Uniti d’America”, ha dichiarato Angelo Camilletti, Manager Sales Southeast Europe di American Airlines. “Si tratta di un importante traguardo per American Airlines in Italia. Oltre ad essere il terzo anno consecutivo in cui American introduce una nuova rotta nel mercato italiano, il nuovo volo porterà la compagnia aerea più grande del mondo ad operare dall’Italia 10 voli diretti verso gli Stati Uniti nella stagione estiva 2019. Un chiaro segnale dell’importanza che il mercato italiano ha per American”. L’introduzione del nuovo volo diretto da Bologna a Philadelphia, uno dei grandi hub di American Airlines, è parte del piano di ampliamento del network europeo di American per la prossima stagione estiva, elaborato per soddisfare la richiesta dei passeggeri, che prevede l’introduzione di tre nuove destinazioni in Italia, Germania e Croazia. I nuovi voli…

Elenco società in Grey List Consob
Finanza/Economia / 22 agosto 2018

Elenco emittenti sottoposti ad obblighi di informativa supplementare con cadenza trimestraleRichiestadel1AEDES S. |Elenco emittenti sottoposti ad obblighi di informativa supplementare con cadenza trimestrale |Richiestadel ||1|AEDES S.p.A.|08/10/2015||2|A.S. ROMA S.p.A.|14/07/2009||3|ASTALDI S.p.A.|15/05/2018||4|BANCA CARIGE SPA|15/03/2017||5|BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A.|27/04/2017||6|BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.p.A.|08/11/2016||7|BASTOGI S.p.A.|12/07/2013||8|BEGHELLI S.p.A.|13/02/2015||9|BORGOSESIA S.p.A.|23/06/2017||10|EUKEDOS SPA (ex ARKIMEDICA S.p.A.)|17/07/2014||11|FULLSIX S.p.A.|21/07/2011||12|GRUPPO CERAMICHE RICCHETTI S.p.A.|12/07/2013||13|ITALIAONLINE S.p.A. (già SEAT PAGINE GIALLE S.p.A.)|29/07/2016||14|LVENTURE GROUP S.p.A. (ex LE BUONE SOCIETA’ S.p.A.)|12/07/2013||15|PININFARINA S.p.A.|14/07/2009||16|SNAITECH S.p.A. (ex SNAI S.p.A.)|13/10/2010||17|TAS S.p.A.|23/06/2017||18|TREVI S.p.A.|26/10/2017| (RV – www.ftaonline.com) fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Poste italiane (3%): rimbalzo tecnico positivo ma insufficiente
Finanza/Economia / 22 agosto 2018

Poste italiane effettua oggi un positivo rimbalzo tecnico in linea con il salutare recupero di tutto l’indice italiano, ma sfortunatamente ancora insufficiente a compensare il violento ribasso pregresso, costato al titolo una perdita di valore del 15% in circa due settimane. Poste italiane reagisce al pesante sell off che ha spinto i prezzi, a partire dal 2 agosto scorso,  da area 7.85€ verso i minimi registrati ieri a quota 6.74€, segnando a pochi minuti dalla chiusura un importante recupero. Purtroppo il rialzo effettuato oggi va comunque classificato come rimbalzo tecnico, in quanto la dinamica dei prezzi non viene ancora sostanzialmente modificata e ciò lo si deve al fatto che l’intensità della caduta, costata al titolo oltre il 15%, non ha ancora esplicato i suoi effetti. Infatti la configurazione candlestick disegnata dai prezzi è definita long white, che accorpata alle due sedute precedenti praticamente annulla l’ultimo movimento verso basso coi minimi a 6.74€. Sfortunatamente la valenza estremamente positiva del pattern viene in parte ridotta dall’estensione del movimento precedente, rendendo il rimbalzo attuale ancora ampiamente insufficiente a fornire valide indicazioni rialziste. L’analisi dell’indicatore di trend CCI fornisce un quadro più netto della situazione, presentando valori ancora negativi e mostrando leggermente l’inclinazione della…

Recupera Ferrari: gli operatori tornano a comprare
Finanza/Economia / 22 agosto 2018

Ferrari replica il recupero di ieri tornando ad affacciarsi oltre quota 109€ e dopo l’ottima tenuta del supporto a 105€, messo varie volte sotto pressione dall’ondata ribassista che ha travolto il Ftse Mib. Ferrari conferma l’ottimo recupero di inizio settimana superando 108€, con l’obiettivo concreto di riconquistare quota 110.50, livello indispensabile per spezzare il trend ribassista di breve termine ancora in essere. Gli operatori tornano a ricomprare il titolo senza fretta, beneficiando del giudizio favorevole di Bank of America -Merrill Lynch, che inserisce il titolo nella top list in grado di fronteggiare il calo degli indici dovuto al rallentamento dell’economia europea. Le configurazioni di prezzo disegnate evidenziano la formazione di stalled pattern o più impropriamente three advance soldiers, caratterizzato da tre candele positive dalla ridotta estensione, conferendo al movimento in essere certamente una valenza positiva ma con i compratori comunque in difficoltà, vista la bassa pressione in acquisto del momento. L’ analisi dell’indicatore di trend CCI, solo con una chiusura odierna superiore a 108.50€, assumerà un valore maggiore di zero ribaltando il trend ribassista di breve termine ancora in essere. Ciò dovrebbe consentire ai prezzi nuovi possibili allunghi verso le resistenze più immediate, quali 109.75 e 113.55€, obiettivi minimi per…

DIASORIN: ANALISI FONDAMENTALE
Finanza/Economia / 22 agosto 2018

DiaSorin Borsa, analisi fondamentale… DiaSorin, società attiva nei test diagnostici, ha archiviato il secondo trimestre 2018 con ricavi, margini e utile in crescita, ma il management ha rivisto al ribasso la guidance sui risultati dell’intero anno a causa soprattutto del calo dei volumi di vendita dei test per rilevare la vitamina D negli Stati Uniti. L’ad Carlo… The post DIASORIN: ANALISI FONDAMENTALE appeared first on Websim Action. DiaSorin Borsa, analisi fondamentale… DiaSorin, società attiva nei test diagnostici, ha archiviato il secondo trimestre 2018 con ricavi, margini e utile in crescita, ma il management ha rivisto al ribasso la guidance sui risultati dell’intero anno a causa soprattutto del calo dei volumi di vendita dei test per rilevare la vitamina D negli Stati Uniti.L’ad Carlo Rosa, inoltre, ha citato un rallentamento della crescita in Germania, legato alla riorganizzazione del business acquisito da Siemens, e il rinvio di una gara rilevante (3-4 milioni) in Brasile. I ricavi del gruppo attivo nella diagnostica sono ora visti in crescita del 9% a cambi costanti (+11% la guidance precedente) con Ebitda in aumento del 12% a cambi costanti (+13% in precedenza).Il piano industriale al 2019 prevede che l’anno prossimo DiaSorin raggiunga ricavi pari a 735 milioni.Risultati trimestrali. Il fatturato è salito del 3%, a 166,7…

TRADING INTRADAY: Ftse Mib a Leva Fissa di oggi
Finanza/Economia / 22 agosto 2018

Per la seduta odierna ecco di seguito i segnali gratuiti del TRADING INTRADAY FTSE MIB QUANT SYSTEM tramite Certificate a Leva fissa…. Ftse Mib oggi… Per la seduta odierna ecco di seguito i segnali gratuiti del TRADING INTRADAY FTSE MIB QUANT SYSTEM tramite Certificate a Leva fissa emessi da Vontobel. Il quadro grafico odierno vede ancora aperti spazi di… The post TRADING INTRADAY: Ftse Mib a Leva Fissa di oggi appeared first on Websim Action. Per la seduta odierna ecco di seguito i segnali gratuiti del TRADING INTRADAY FTSE MIB QUANT SYSTEM tramite Certificate a Leva fissa…. Ftse Mib oggi…Per la seduta odierna ecco di seguito i segnali gratuiti del TRADING INTRADAY FTSE MIB QUANT SYSTEM tramite Certificate a Leva fissa emessi da Vontobel.Il quadro grafico odierno vede ancora aperti spazi di rimbalzo. FTSE MIB FUTURE Scattata strategia LONG a 20’510 punti.Per l’operatività è possibile comprare a prezzi di mercato il seguente strumento:FTSE MIB Future LONG Leva 5,ISIN DE000VN9AAL5Codice [DEVN9AAL.MI]Obiettivi:Chiudere la posizione con un guadagno del +2,8%.Stop loss con perdita massima del -1,4%.E’ preferibile, ma non obbligatorio, chiudere sempre la posizione in giornata (ore 17.30).DISCLAIMERRicordiamo che, per loro natura, i prodotti a leva amplificano le possibilità di guadagno e hanno lo stesso effetto moltiplicatore sulle perdite, invitiamo perciò a prendere attenta visione dei dettagli sui certificate…

DIGITAL BROS – Il mercato italiano dei videgiochi fattura 1,5 miliardi di euro l’anno
Finanza/Economia / 22 agosto 2018

Digital Bros, gruppo italiano attivo nel settore dei videogiochi,  potrebbe mettersi in luce in Borsa.  Ieri il titolo ha chiuso con un rialzo del 3,1%, qualificandosi fra i migliori in Piazza Affari. Nel 2017 il mercato dei videogiochi ha conseguito in Italia un fatturato pari a 1,5 miliardi di euro. Lo riporta Il Sole24Ore di oggi. Fra i… The post DIGITAL BROS – Il mercato italiano dei videgiochi fattura 1,5 miliardi di euro l’anno appeared first on Websim Action. Digital Bros, gruppo italiano attivo nel settore dei videogiochi,  potrebbe mettersi in luce in Borsa.  Ieri il titolo ha chiuso con un rialzo del 3,1%, qualificandosi fra i migliori in Piazza Affari.Nel 2017 il mercato dei videogiochi ha conseguito in Italia un fatturato pari a 1,5 miliardi di euro. Lo riporta Il Sole24Ore di oggi. Fra i prodotti più venduti le console, gli accessori e i software.Nell’articolo viene anche menzionato Gamescon, un evento internazionale del settore, che inizia oggi a Colonia e terminerà il 25 agosto.Per l’occasione, le società  italiane saranno rappresentate dall’associazione di categoria Aesvi.Leggi anche l’analisi “Per il prossimo anno punta a più che triplicare i ricavi”.  Per saperne di più CLICCA QUI  www.websim.itwww.websimaction.it The post DIGITAL BROS – Il mercato italiano dei videgiochi fattura 1,5…