Trump: “Pressione per fare accordi con la Cina? Ce l’hanno loro”

14 settembre 2018

Il presidente degli Stati Uniti è intervenuto per smentire quanto trapelato sulle pagine del Wall Street Journal, il quale aveva scritto che l’amministrazione americana sarebbe sotto pressione per raggiungere un accordo commerciale con la Cina, in grado di bloccare l’escalation dei dazi reciproci. A quanto risulta da indiscrezioni di stampa, gli Stati Uniti starebbero concordando un nuovo round di negoziati commerciali che possano sortire in un compromesso con il Dragone.

Su Twitter, Trump ha commentato:

“Il Wall Street Journal ha sbagliato, non siamo noi sotto pressione per fare un accordo con la Cina, sono loro ad essere sotto pressione per fare un accordo con noi. I nostri mercati stanno salendo, i loro stanno collassando. Prossimamente incasseremo miliardi in dazi e produrremo [di più] a casa. Se ci incontriamo, ci incontriamo?”

The Wall Street Journal has it wrong, we are under no pressure to make a deal with China, they are under pressure to make a deal with us. Our markets are surging, theirs are collapsing. We will soon be taking in Billions in Tariffs & making products at home. If we meet, we meet?

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 13 settembre 2018

Secondo quanto aveva scritto il Wsj il capo del Tesoro Usa, Steven Mnuchin avrebbe inviato a Pechino l’invito per un nuovo incontro, fatto poi confermato dal ministro del Commercio cinese. L’amministrazione Trump ha già messo chiaro di essere pronta a infliggere dazi su ulteriori 200 miliardi di dollari di prodotti importati dalla Cina, che si è già detta pronta a rispondere con misure analoghe. Nonostante i proclami del presidente americano giungere a un compromesso con la Cina, spuntando un accordo valido da spendere in occasione delle elezioni di medio termine potrebbe fare leva su buona parte dell’elettorato che, a maggioranza, sembra ritenere i dazi dannosi per l’economia americana (grafico in basso).

L’articolo Trump: “Pressione per fare accordi con la Cina? Ce l’hanno loro” sembra essere il primo su Wall Street Italia.

fonte: http://www.wallstreetitalia.com/feed/

Nessun commento

I commenti sono chiusi.