Rialzo ancora poco convinto

15 settembre 2018

Lo spread ha subito in una settimana una brusca discesa dai 290pt ai 235 odierni.

Piazza Affari si toglie da una situazione pericolosa dando come previsto dei primi segnali di risveglio, tuttavia non riesce ancora ad accelerare sopra i 21.000 di FtseMib.

Lo spread ha subito in una settimana una brusca discesa dai 290pt ai 235 odierni, tuttavia il mercato aspetta al varco le prime mosse del governo Conte in materia economica per prendere una direzione precisa.

Tecnicamente l’indice è in grado di performare verso le prossime resistenze a 21.450 e 22.000, mentre sarebbe nuovamente pericolosa una discesa sotto 20.400, in quanto metterebbe l’indice sotto pressione all’avvicinarsi della fatidica quota 20.000, che ormai consideriamo come spartiacque per il trend di medio periodo.

Confidando sempre in una tenuta dei supporti primari, si consiglia di mantenere le posizioni sia da trading che da medio periodo, in attesa di veder raggiunte le resistenze sopra indicate.

fonte: http://www.trend-online.com/al/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.