Intesa in pole tra le blue chips, ma Hsbc rivede target e stime

5 ottobre 2018

Il titolo è stato il migliore del Ftse Mib, per nulla frenato dalle indicazioni della banca britannica.

Nuova chiusura in rialzo per Intesa Sanpaolo che, dopo aver guadagnato circa mezzo punto percentuale ieri, è riuscito a fare decisamente meglio oggi. Il titolo, che ha occupato la prima posizione nel paniere delle blue chips, salendo in controtendenza rispetto al Ftse Mib, si è fermato a 2,165 euro, con un vantaggio del 2,15% e quasi 148 milioni di azioni scambiate, ben al di sopra della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 102 milioni di pezzi.
Intesa Sanpaolo oggi è finito sotto la lente di HSBC, i cui analisti hanno confermato la loro view bullish, con una raccomandazione “buy”, ritoccando però leggermente al ribasso il prezzo obiettivo da 3 a 2,9 euro.
Quest’ultima mossa tiene conto di un taglio delle stime sull’utile per azione con riferimento ai prossimi due anni. Hsbc prevede ricavi più deboli dal terzo trimestre di quest’anno e questo ha portato a ridurre le attese sull’eps del 5% per il prossimo anno e del 7% per il successivo.

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.