Saipem in buona forma grazie al recupero del greggio

13 ottobre 2018

Saipem in buona forma grazie al recupero del greggio dai minimi da fine settembre toccati giovedi’ sera e alle indiscrezioni di Upstream (testata specializzata nel settore petrolifero) secondo cui il gruppo italiano e’ in buona posizione per aggiudicarsi buona parte delle commesse offshore da 3 miliardi di dollari che la saudita Aramco assegnera’ entro poche settimane.

Saipem in buona forma grazie al recupero del greggio dai minimi da fine settembre toccati giovedi’ sera e alle indiscrezioni di Upstream (testata specializzata nel settore petrolifero) secondo cui il gruppo italiano e’ in buona posizione per aggiudicarsi buona parte delle commesse offshore da 3 miliardi di dollari che la saudita Aramco assegnera’ entro poche settimane. Le quotazioni si sono spinte fino a 5,054 euro per poi stabilizzarsi poco al di sotto dei 5 euro, bene al di sopra della chiusura di giovedi’ a 4,919 euro. Il rimbalzo non basta tuttavia per il momento a riportare le quotazioni al di sopra della media mobile esponenziale a 20 giorni, passante come la linea che parte dai minimi di settembre in area 5,07. Solo oltre quei livelli sarebbe possibile il test in area 5,50 del lato alto del canale crescente disegnato dai minimi di maggio già toccato ripetutamente a inizio mese. Oltre 5,50 si aprirebbero spazi di rialzo per 5,85 e 6,15 euro circa. Sotto i 4,78 euro, media mobile esponenziale a 50 giorni, invece rischio di test della base del citato canale, a 4,65, poi supporto a 4,43 euro.

(AM – www.ftaonline.com)

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.