Saras in rosso, ma SG rivede al rialzo target e stime

5 dicembre 2018

Il titolo ha ceduto oltre l’1%, senza beneficiare della mossa della banca francese, intervenuta sulle stime e sul prezzo obiettivo.

Seduta negativa per Saras che dopo aver guadagnato quasi mezzo punto percentuale ieri, si è piegato al volere dei venditori oggi. Il titolo ha terminato gli scambi a ridosso dei minimi intraday a 1,696 euro, con un ribasso dell’1,34% e oltre 4,3 milioni di azioni scambiate, quasi in linea con la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 4,6 milioni di pezzi.
Saras oggi è finito sotto la lente di Societè Generale, i cui analisti hanno confermato il rating “hold” sul titolo, con un prezzo obiettivo ritoccato da 1,8 a 1,85 euro.
Quest’ultima mossa riflette un incremento delle stime sull’utile per azione da 0,12 a 0,18 euro per il prossimo anno e da 0,18 a 0,26 euro per il 2020, alla luce di un trend in miglioramento nei margini di raffinazione.

fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Nessun commento

I commenti sono chiusi.