Il titolo ha chiuso in rosso dopo una mattinata in cui è riuscito a mantenersi a galla, grazie all’upgrade di Jefferies. La seduta odierna si è conclusa in flessione anche per Saipem che, dopo due giornate consecutive in salita e dopo il rally di quasi il 4% messo a segno martedì scorso, oggi ha ceduto il passo alle vendite. Il titolo si è fermato a 4,558 euro, con un ribasso dell’1,64% e oltre 10 milioni di azioni scambiate, poco ...

Piazza Affari negativa e in controtendenza, penalizzata da Atlantia, bancari, petroliferi. Piazza Affari negativa e in controtendenza, penalizzata da Atlantia, bancari, petroliferi. FTSE MIB -1,83%. Mercati azionari europei positivi. Wall Street in netto progresso: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,9%, Nasdaq Composite +0,9%, Dow Jones Industrial +1,4%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a -1,83%, il FTSE Italia All-S...

Netto calo giovedi’ per il Ftse Mib che disegna pero’ una potenziale figura rialzista sul grafico intraday. Netto calo giovedi’ per il Ftse Mib che disegna pero’ una potenziale figura rialzista sul grafico intraday. Le quotazioni del Ftse Mib sono infatti scese in due occasioni nell’ultima seduta in area 20500 disegnando sul grafico intraday un potenziale doppio minimo. Tale figura, se completata dal superamento d...

Oro: fixing a 1. Oro: fixing a 1.180,40 dollari l’oncia (RV – www.ftaonline.com) fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

In rialzo Buzzi Unicem grazie alla forza del dollaro, il 15 agosto sul massimo da giugno 2017 contro euro a 1,1302 anche se poi ridimensionatosi giovedi’ in area 1,14. In rialzo Buzzi Unicem grazie alla forza del dollaro, il 15 agosto sul massimo da giugno 2017 contro euro a 1,1302 anche se poi ridimensionatosi giovedi’ in area 1,14. Buzzi realizza negli Usa oltre il 40% dei propri ricavi. Il titolo e’ salito nell’intra...

Tutto il settore delle concessioni autostradali e infrastrutturale perde terreno a seguito della decisione del governo di revocarla ad Autostrade per l’italia, mettendo in allarme gli investitori che fuggono in maniera scomposta dal settore. Anche la concessionaria stradale attiva sull’autostrada Torino Milano e in altre importanti arterie con rilevanti investimenti anche all’estero, controllata dal gruppo Gavio, viene bersag...

L’EIA (Energy Information Administration) ha comunicato che, nella settimana terminata lo scorso 10 agosto, le scorte di petrolio negli USA sono aumentate di 6,805 milioni di barili. L’EIA (Energy Information Administration) ha comunicato che, nella settimana terminata lo scorso 10 agosto, le scorte di petrolio negli USA sono aumentate di 6,805 milioni di barili. Le stime degli analisti erano fissate su un decremento pari a 2,499 m...

Negli Stati Uniti e’ stato reso noto che l’Indice del Mercato Immobiliare NAHB (National Association of Home Builders) è sceso nel mese di agosto a 67 punti, risultando pari al consensus ma inferiore alla rilevazione precedente fissata su un indice di 68 punti. Negli Stati Uniti e’ stato reso noto che l’Indice del Mercato Immobiliare NAHB (National Association of Home Builders) è sceso nel mese di agosto a 67 punti, ris...

La Federal reserve di New York ha comunicato che l’indice Empire State Manufactoring (che misura l’andamento dell’attività manifatturiera di New York) si attesta nel mese di agosto a 25,6 punti da 22,6 punti di luglio risultando superiore alle attese degli analisti fissate su un indice pari a +20,3 punti. La Federal reserve di New York ha comunicato che l’indice Empire State Manufactoring (che misura l’andamento d...

La Federal Reserve ha reso noto che nel mese di luglio la Produzione Industriale ha evidenziato una crescita dello 0,1% rispetto al mese precedente. La Federal Reserve ha reso noto che nel mese di luglio la Produzione Industriale ha evidenziato una crescita dello 0,1% rispetto al mese precedente. Il dato ha deluso le attese (+0,3%) risultando nettamente inferiore alla rilevazione precedente pari al +1% (rivisto dal +0,6%). Il tasso di utilizzo...

Mercati, Gross: ecco “la chiave di tutto” nel 2017
News / 11 gennaio 2017

Secondo il Re dei Bond è il numero chiave per chi fa investimenti nel 2017: si tratta del livello di 2,6% del rendimento del decennale del Tesoro Usa. Lo sostiene Bill Gross, gestore di Janus Capital, secondo cui basterà tenere sotto osservazione quel numero per sapere quali saranno i ritorni da investimento nell’anno appena iniziato. Il superamento da parte del rendimento del titolo governativo di riferimento in Usa della soglia del...

Pensione: il miglior antidoto contro la depressione
News / 11 gennaio 2017

NEW YORK (WSI)  – Quando la crisi economica incombe, come negli ultimi anni, la pensione e’ vista come un antidepressivo per gli operai europei. E’ quanto emerge da uno studio sull’impatto del pensionamento sulla salute mentale degli ultracinquantenni condotto da economisti dell’Università Ca’ Foscari Venezia e pubblicato sulla rivista Health Economics. Lo studio di fatto arriva a conclusioni che si contrappongono a quelle di ricerch...

Azionario: i settori più promettenti per il 2017
News / 11 gennaio 2017

NEW YORK (WSI) – Il 2017 dei mercati finanziari favorira’ ancora l’azionario. Almeno cosi la pensa Alessandro Allegri, amministratore delegato di Ambrosetti Asset Management, che in una nota recente scrive: “Il 2017 parte con temi per certi versi poco differenti da quelli visti nell’anno appena conclusosi ma con una prospettiva, anche in termini di sentiment, ad oggi più positiva. I cambiamenti in atto candidano le azioni ad essere l...

Controllavano pc di Renzi e Draghi, sventata operazione spionaggio
News / 11 gennaio 2017

NEW YORK (WSI) – Hanno controllato per anni i computer di politici e di nomi noti della finanza. tra cui l’ex premier Matteo Renzi e il numero uno della Bce Mario Draghi. Ma anche nomi noti della finanza e della pubblica amministrazione. E’ quanto emerso da un’indagine, condotta dalla Polizia postale e coordinata dalla procura di Roma, che ha smantellato una centrale di cyberspionaggio che raccoglieva notizie riservate e dati sensibi...

Previsioni 2017 su bond, economia e area euro
News / 11 gennaio 2017

Come si comporteranno i mercati finanziari nel 2017 appena iniziato? A dare un’analisi è la casa di gestione La Française che delinea le prospettive, le opportunità e i rischi che andranno a caratterizzare nei prossimi mesi la finanza e in particolare l’obbligazionario, giunto al punto di svolta. Alcuni fattori di incertezza emergono e sono le tendenze protezionistiche del neo presidente americano Donald Trump, le elezioni in Europa ...

Mps: vertici chiedono ai dipendenti di tenere bocca cucita
News / 11 gennaio 2017

I vertici di MPS hanno chiesto ai dipendenti della banca salvata con i soldi pubblici di non fare i nomi di eventuali responsabili, citando le pratiche etiche del gruppo. L’ufficio delle risorse umane ha inviato ieri una circolare interna, già fatta passare qualche mese fa, in cui si precisa come non vadano diffuse informazioni sensibili sulla banca all’esterno o sui social media. L’invito a tenere la bocca chiusa è generico e non si...

Italia: per rilanciarsi segua l’esempio di Bugatti
News / 11 gennaio 2017

Se c’è un modo con cui l’Italia può rilanciare la sua industria e ritrovare gli standard di benessere cui il popolo era abituato durante gli anni del boom economico questo è il modello delle auto di lusso come Bugatti. A scriverlo è il Mises Institute, della scuola economica austriaca, secondo cui la generazione che ha prodotto Ettore Bugatti, Enzo Ferrari, Battista Pininfarina, Ferruccio Lamborghini e più di recente ingegneri e desi...

Banche sbattono porta in faccia a Le Pen: “Loro decidono chi può candidarsi”
News / 11 gennaio 2017

PARIGI (WSI) – Venti milioni di euro: è questa la cifra di cui necessita la leader del Front National, Marine le Pen per finanziare la sua campagna elettorale in vista delle prossime presidenziali francesi. Così Le Pen ha bussato alle banche, che le hanno sbattuto la porta in faccia. A raccontarlo la stessa leader del movimento antieuropeo e anti-immigrazione parlando alla tv France 2, indicando nel secco rifiuto degli istituti di cr...

Brexit, economisti come i meteorologi: non ne azzeccano più una
News / 11 gennaio 2017

LONDRA (WSI) – Non solo i meteorologi ma oggi anche gli economisti inglesi sono in crisi e non ne azzeccano più una. A dirlo Andrew Haldane, chief economist della Bank of England che in un mea culpa pubblico all’Institute for government,  confessa che oggigiorno le previsioni delle dinamiche economiche falliscono incontestabilmente. Il paragone con i meteorologi si spiega facendo riferimento al flop di quelli inglesi, quando mancaron...

Wall Street: chi corre e chi tira il fiato, BUY a tutto Nasdaq
News / 11 gennaio 2017

Dow Jones, American Express guadagna sull’upgrade di Oppenheimer. Azioni compagnie aeree in grande spolvero. Nasdaq, Illumina vola sulle dichiarazioni del CEO Francis deSouza. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street. In linea con la chiusura della vigilia, anche oggi la piazza azionaria di Wall Street ha archiviato le contrattazioni a due velocità, ed in particolare con il Nasdaq verso nuovi record e con ...