Piazza Affari in rosso con i bancari: pesano Turchia e spread. Piazza Affari in rosso con i bancari: pesano Turchia e spread. FTSE MIB -0,58%. Mercati azionari europei deboli. Wall Street contrastata: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 invariato, Nasdaq Composite +0,2%, Dow Jones Industrial -0,2%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a -0,58%, il FTSE Italia All-Share a -0,61%, il FTSE Italia Mid Cap a -0,79%, il FTSE Itali...

Il titolo ha scansato le vendite grazie alle indicazioni della banca Usa che lo ha indicato tra quelli da scegliere in caso di rallentamento della congiuntura. Tra i titoli che oggi sono riusciti a muoversi in controtendenza troviamo Ferrari che ha strappato un segno più dopo due sessioni consecutive in calo. Il titolo si è fermato a 106,1 euro, con un vantaggio dello 0,52% e quasi 400mila azioni scambiate, contro la media giornaliera degli ul...

Gli analisti di Equita SIM ritengono che l’iniziativa non avrebbe comunque avuto un impatto significativo sui numeri del gruppo. Ancora un segno meno per Fca che oggi ha perso terreno per la terza seduta consecutiva. Il titolo, dopo aver ceduto quasi due punti percentuali venerdì scorso, si è fermato oggi a 14,068 euro, con un calo dello 0,96% e oltre 5,7 milioni di azioni trattate, contro la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circ...

Le autorità brasiliane potrebbero intervenire in tempi rapidi sul mercato valutario e su quello dei titoli di stato se dovesse proseguire o intensificarsi l’instabilità dei mercati dei paesi emergenti particolarmente esposti alla crisi turcaLo riferisce Reuters, citando una fonte vicina al ministero delle Finanze. Le autorità brasiliane potrebbero intervenire in tempi rapidi sul mercato valutario e su quello dei titoli di stato se dovess...

Marginale calo in avvio di ottava per il Dax. Marginale calo in avvio di ottava per il Dax. Il Dax scende fino a quota 12323 per poi stabilizzarsi in area 12380, al di sotto della chiusura di venerdi’ a 12424 punti che a sua volta aveva fatto segnare un calo dell’1,99% dalla precedente. Il quadro grafico resta condizionato dal completamento della figura ribassista disegnata dal top del 18 luglio, una figura a testa spalle formata d...

Azimut sforna numeri di raccolta impressionanti tanto da far spazientire il fondatore e presidente Pietro Giuliani che lamenta valori di borsa non rispondenti a quelli della società, rimarcando l’unicità del model business di Azimut rispetto ai competitor. Numeri di tutto rispetto quelli sfornati dal management di Azimut con il totale delle masse comprensive del risparmio gestito e amministrato che si attesta a fine luglio a 52,7 miliard...

Fiera di Milano colleziona un nuovo massimo registrando una salita impressionante rispetto ai minimi di novembre 2017, grazie ai continui miglioramenti del business, che riportano gli utili in grande crescita e in equilibrio la posizione finanziaria netta. Fiera di Milano non accenna a rallentare la sua corsa aggiornando i massimi oltre quota 5.50€, nonostante non convinca gli analisti che mantengono fermi target price a 4.70€ e la raccomandaz...

Mentre il dollaro è destinato a scendere, l’euro seguirà il percorso inverso iniziando un rally che porterà l’indice della moneta europea in area 122.00 (come indicato nelle precedenti analisi). Nuovo appuntamento con l’analisi tecnica dei mercati canonici. Ovviamente stiamo parlando di idee personali ed analisi secondo il mio giudizio, di conseguenza non rappresentano affatto un invito automatico all’azione. Cerco di n...

Dominion Hosting Holding, gruppo che ha l’obiettivo di creare la piattaforma internet dei mercati emergenti europei sotto i riflettori. La controllata Tophost ha comunicato ieri sera i dati del trimestre: i ricavi sono saliti del 15% anno su anno a 348.000 euro. Nel corso della prima parte dell’anno, la società ha introdotto un nuovo sistema di gestione e servizi… The post DOMINION HOSTING – La controllata Tophost aumenta i ricavi appear...

Aedes, operatore attivo nell’ambito degli investimenti immobiliari, potrebbe muoversi in Borsa. La società ha avviato la separazione delle attività Siiq da quelle immobiliari di trading. Al termine del progetto saranno operative due società, entrambe quotate sul Mta. Lo scorporo sarà realizzato attraverso una scissione parziale di Aedes, che avrà per oggetto i principali elementi patrimoniali… The post AEDES – Nuova scissione per valoriz...

Piazza Affari si sgonfia sulla debolezza di Wall Street
News / 6 gennaio 2017

Non si ferma Banco BpM, bene anche Cnh Ind. Finecobank, Recordati e Brembo. Terzo scivolone di fila per Luxottiva, in calo anche Telecom e Ferrari. Peccato, la Borsa italiana si stava pregustando ancora un buon rialzo quando improvvisamente da Wall Street sono arrivate pesanti vendite. L’unica magra consolazione è che con i 20 punti guadagnati nell’asta di chiusura perlomeno abbiamo salvato un frazionale rialzo. Per ora quindi, in qu...

Piazza Affari in attesa di nuovi spunti direzionali
News / 6 gennaio 2017

Il Ftse Mib sta consolidando al di sopra di area 19.500, preparandosi al ritorno alla piena operatività a partire dalla prossima ottava. Impegnativa l’ultima seduta della settimana. Al pari di quanto accaduto ieri, anche oggi le Borse europee hanno archiviato le contrattazioni con un nulla di fatto, registrando variazioni percentuali sostanzialmente inesistenti. Il Ftse100 è salito dello 0,08%, mentre il Cac40 e il Dax30 hanno ...

Intesa Sanpaolo: gli analisti commentano i rumors su Allfunds
News / 6 gennaio 2017

La stampa riporta che entro fine mese dovrebbe essere annunciata la vendita della piattaforma di negoziazione di fondi di investimenti. L’operazione porterà diversi vantaggi ad Intesa Sanpaolo. Anche la seduta odierna si è conclusa con il segno più per Intesa Sanpaolo che ha guadagnato terreno per la quinta giornata consecutiva. Il titolo, dopo aver archiviato la sessione di ieri con un progresso di circa un punto e mezzo perce...

Borse: un 2017 in rialzo. Le scelte di investimento dei broker
News / 6 gennaio 2017

Nel corso dell’anno da poco iniziato l’azionario regalerà ancora soddisfazioni agli investitori, a patto di scegliere i mercati giusti e i settori con più appeal. Ecco quali. In queste prime giornate del nuovo anno i mercati azionari internazionali stanno inviando segnali nel complesso positivi, sulla scia della buona intonazione già mostrata nella parte finale del 2016. I volumi di scambio sono in generale ancora più bas...

Warning di Barclays: attenti ai cigni neri sulle materie prime
News / 6 gennaio 2017

La banca d’affari ha messo uno dietro l’altro 13 eventi perturbanti, raggruppandoli in minacce dal lato dell’offerta e minacce dal lato della domanda. “Il nuovo populismo e le politiche commerciali protezioniste hanno il potenziale per stravolgere le attese circa l’offerta e la domanda globali su varie commodity.” C’è anche questo tra i fattori di rischio categorizzabili come “cigni neri̶...

Wall Street: in calo, pesa settore distribuzione, Macy's -14%
News / 6 gennaio 2017

(AGI/AFP) – New York, 5 gen. – Wall Street e’ in calo, malgrado i dati non del tutto negativi sul mercato del lavoro Usa e in attesa di quelli di domani sull’occupazione americana. Pesa il settore della grande distribuzione. Il Dow Jones scende dello 0,55%, lo S&P dello 0,39% e il Nasdaq dello 0,12%. In calo i titoli di Macy’s e Kohl, dopo i dati negativi sulle vendite durante il periodo festivo. Ma...

General Motors: vendite in Cina +7,1% nel 2016
Finanza/Economia / 5 gennaio 2017

General Motors ha annunciato di aver venduto nel 2016 in Cina (insieme al partner Saic Motor Corp,) 3,87 milioni di veicoli, il 7,1% in più rispetto al 2015. General Motors ha annunciato di aver venduto nel 2016 in Cina (insieme al partner Saic Motor Corp,) 3,87 milioni di veicoli, il 7,1% in più rispetto al 2015. (RV) fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

L Brands: titolo -6% nel premarket a Wall Street
Finanza/Economia / 5 gennaio 2017

Il gruppo di abbigliamento L Brands Inc. Il gruppo di abbigliamento L Brands Inc. ha avvertito che l’utile per azione del quarto trimestre sarà nella parte bassa del range previsto (1,85-2,00 dollari). Nel mese di dicembre le vendite a perimetro costante sono diminuite dell’1%. Il titolo nel premarket a Wall Street cede il 6%. (RV) fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Istat: pressione fiscale al 40,8% nel III trimestre 2016
Finanza/Economia / 5 gennaio 2017

I Conti delle Amministrazioni pubbliche (AP), delle Famiglie e delle Società sono elaborati in milioni di euro a prezzi correnti e sono parte dei Conti trimestrali dei settori istituzionali. I Conti delle Amministrazioni pubbliche (AP), delle Famiglie e delle Società sono elaborati in milioni di euro a prezzi correnti e sono parte dei Conti trimestrali dei settori istituzionali. I dati relativi alle AP sono commentati in forma grezza...