Il titolo ha chiuso la quinta seduta consecutiva in calo, senza beneficare della promozione arrivata da Kepler Cheuvreux. Nuova chiusura con il segno meno per Snam che ha vissuto l’intera settimana in negativo, visto che le quotazioni sono solo scese da venerdì scorso. Il titolo, dopo aver ceduto poco più di un punto percentuale ieri, quest’oggi ha provato a spingersi in avanti, salvo poi ripiegare nel pomeriggio e fermarsi appena ...

Borsa italiana debole con bancari e Ferragamo: FTSE MIB -0,44%. Borsa italiana debole con bancari e Ferragamo: FTSE MIB -0,44%. Mercati azionari europei in recupero nel finale. Wall Street in progresso: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,83% (nuovo massimo storico), Nasdaq Composite +0,80%, Dow Jones Industrial +0,62%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a -0,44%, il FTSE Italia All-Share a -0,41%, il FTSE Italia Mid Ca...

Il fixing LBMA dell’oro è stato posto nel pomeriggio a Londra a 1254,60 dollari l’oncia, in calo sulla rilevazione di stamane a 1257,25 dollari. Il fixing LBMA dell’oro è stato posto nel pomeriggio a Londra a 1254,60 dollari l’oncia, in calo sulla rilevazione di stamane a 1257,25 dollari. (GD – www.ftaonline.com) fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Performance in ulteriore rallentamento per i maggiori indici azionari italiani: FTSE MIB -0,81%, FTSE Italia All share -0,74%, FTSE Italia Mid Cap -0,33% e FTSE Italia Star -0,09 per cento. Performance in ulteriore rallentamento per i maggiori indici azionari italiani: FTSE MIB -0,81%, FTSE Italia All share -0,74%, FTSE Italia Mid Cap -0,33% e FTSE Italia Star -0,09 per cento. (GD – www.ftaonline.com) fonte: http://www.trend-online.com/a...

Movimenti laterali per la moneta unica nei confronti del biglietto verde. Movimenti laterali per la moneta unica nei confronti del biglietto verde. Nella settimana di Fed e Bce EUR/USD è rimasto sostanzialmente invariato così come confermato dalla formazione di tipo “doji” sul grafico settimanale, con livelli di apertura e chiusura praticamente coincidenti. La permanenza dei prezzi al di sopra della media mobile a 50 giorni, passan...

Si trova alle prese con importanti livelli di supporto Hera. Si avrebbe conferma della loro tenuta solo con un recupero delle resistenze di 3,076. Se l’area dei 22.400 punti di future sull’indice Ftse Mib ha precedentemente rappresentato l’area di resistenza alle quotazioni, ora è sempre tale livello che, diventato supporto, va rotto per fare eventualmente partire i prezzi al ribasso. Dopo un movimento, ormai registrato, all’ingiù tra 23.100 e...

Borsa italiana accelera al ribasso dopo Draghi: FTSE MIB -0,93%. Borsa italiana accelera al ribasso dopo Draghi: FTSE MIB -0,93%. Mercati azionari europei negativi. Wall Street in lieve rialzo: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,03%, Nasdaq Composite +0,18%, Dow Jones Industrial +0,08%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a -0,93%, il FTSE Italia All-Share a -0,90%, il FTSE Italia Mid Cap -0,73%, il FTSE Italia STAR a -...

Bitcoin sale a 16501 dollari (14171 euro), Ethereum a 713,42 dollari. Bitcoin sale a 16501 dollari (14171 euro), Ethereum a 713,42 dollari. In calo Iota a 4 dollari. (CC – www.ftaonline.com) fonte: http://www.trend-online.com/ansa/rss.xml

Banca Mediolanum (+1,68%) prova ad allontanarsi da un supporto sensibile nel breve termine a circa 7,10 euro. Banca Mediolanum (+1,68%) prova ad allontanarsi da un supporto sensibile nel breve termine a circa 7,10 euro. Se la rottura della trend line che scende dai top di ottobre, a 7,22 euro, venisse confermata anche in chiusura di ottava si aprebbe la via al ritorno sui top di ottobre a 7,50 circa. Target successivo sui massimi allineati di ...

Marina Jacobone, Direttore Marketing Strategico e Partnership di TAS Group, in occasione del workshop “Disruptive Innovation: l’evoluzione normativa che riscrive le regole del mercato”, organizzato dall’Associazione Prestatori di Servizi di Pagamento (A. Marina Jacobone, Direttore Marketing Strategico e Partnership di TAS Group, in occasione del workshop “Disruptive Innovation: l’evoluzione normativa che ris...

Borse asiatiche: chiudono in rally dopo Yellen
News / 16 febbraio 2017

(AGI) – Roma, 15 feb. – Le Borse esiatiche chiudono in rally, dopo l’audizione di ieri di Janet Yellen al Senato Usa. Il numero uno della Fed lascia intendere che una nuova stretta e’ piu’ vicina. Tokyo sale dell’1,03%, Hong Kong dell’1,23% e Shanghai cede lo 0,15%. (AGI) Gaa fonte: http://www.agi.it/economia/rss

Cosa succede all'Italia se Draghi posa il bazooka
News / 16 febbraio 2017

L’Europa cresce ininterrottamente da 15 mesi, l‘inflazione sale e il tasso di disoccupazione è tornato a una sola cifra. Tutte ottime notizie per l’Eurozona ma che inevitabilmente si vanno a intrecciare con le politiche della Bce che, secondo quanto riporta il Foglio, potrebbe decidere l’interruzione totale del quantitative easing a partire dal 2018. Si aprirebbe così una nuova fase di incertezza e per la poli...

Borse europee: aprono in rialzo dopo Yellen
News / 16 febbraio 2017

(AGI) – Roma, 15 feb. – Le Borse europee aprono in rialzo, dopo l’audizione di ieri di Janet Yellen al Senato Usa. Il numero uno della Fed lascia intendere che una nuova stretta e’ piu’ vicina. Londra avanza dello 0,4% a 7.297 punti. A Milano l’indice Ftse Mib segna un +0,37% a 19.262 punti. Francoforte avanza dello 0,4% a 11.821 punti e Parigi dello 0,3% a 4.910 punti. (AGI) Gaa fonte: http://www....

Orsingher Ortu e Giliberti Triscornia nell'opas Bonifiche Ferraresi
Finanza/Economia / 15 febbraio 2017

Orsingher Ortu ha assistito Bonifiche Ferraresi nella definizione dell’accordo annunciato ieri al mercato con CDP Equity, assistita da Giliberti, Triscornia e Associati che ha ad oggetto un’articolata operazione di riorganizzazione del gruppo Bonifiche Ferraresi. Orsingher Ortu ha assistito Bonifiche Ferraresi nella definizione dell’accordo annunciato ieri al mercato con CDP Equity, assistita da Giliberti, Triscorni...

Generali sale ancora. I rumors sulle mosse di Intesa
Finanza/Economia / 15 febbraio 2017

Intesa Sanpaolo starebbe sondando i propri azionisti e quelli di Generali per verificare l’apprezzamento per una eventuale combinazione delle due realtà. Anche la seduta odierna si è conclusa in rialzo per Generali che, dopo aver guadagnato oltre due punti e mezzo percentuali ieri, si è spinto in avanti anche oggi. Il titolo è stato fotografato al close a 15,01 euro, con un rialzo dell’1,62% e oltre 10 milioni di azioni scambia...

Dopo moody’s arriva la prova del Pil
Finanza/Economia / 15 febbraio 2017

L’Italia è nuovamente alla ribalta dell’attenzione degli investitori internazionali. L’Italia è nuovamente alla ribalta dell’attenzione degli investitori internazionali. Venerdì Moody’s ha confermato il rating sul debito sovrano italiano a Baa2 con outlook negativo, confermando di fatto il Paese come uno dei possibili fattori di rischio per l’intera Eurozona. “Secondo gli analisti dell’agenzia, l’Italia ha subito un rallentamento nel...

Wall Street sta seguendo fedelmente la mappatura dell'Outlook
Finanza/Economia / 15 febbraio 2017

Piazza Affari si mantiene in carreggiata. Il test millimetrico del supporto poco sotto i 18500 punti di indice MIB, favorisce una reazione per il momento convincente. Piazza Affari si mantiene in carreggiata. Il test millimetrico del supporto poco sotto i 18500 punti di indice MIB, favorisce una reazione per il momento convincente. Anche l’Eurostoxx50 recupera terreno, ponendo le premesse per un nuovo assalto alla barriera che ...

Cina dati ok. AUD si apprezza
Finanza/Economia / 15 febbraio 2017

Nella notte la Cina, che dopo gli Usa rappresenta la seconda economia mondiale, ha pubblicato i dati relativi all’inflazione. Nella notte la Cina, che dopo gli Usa rappresenta la seconda economia mondiale, ha pubblicato i dati relativi all’inflazione: i risultati sono stati migliori delle attese, con la crescita dei prezzi su base annua che ha registrato un progresso del 2,5%, maggiore del 2,4% stimato dagli economisti. A...

L'euro può ancora dire la sua?
Finanza/Economia / 15 febbraio 2017

Dall’inizio dell’anno l’euro nei confronti del dollaro è arrivato ad apprezzarsi fino ad una massimo del 2,7%. Dall’inizio dell’anno l’euro nei confronti del dollaro è arrivato ad apprezzarsi fino ad una massimo del 2,7%, prima di ritracciare nel corso delle ultime due settimane, cedendo circa l’1,6%. Riprendendo quanto già detto nel corso dei precedenti appuntamenti, l’area da monitorare per cercare punti di acquisto in accordo con ...

Bayer, ritirati dal mercato lotti di Aspirine
News / 15 febbraio 2017

La casa farmaceutica Bayer ha deciso di ritirare alcuni lotti di Aspirina e Alka Effer a causa di alcune anomalie già segnalate in via ufficiale all’Agenzia Italiana del Farmaco. Nel dettaglio le bustine di Aspirina 500 mg granulato (da 10 e da 20 pezzi) potrebbero presentare agglomerati, mentre un colore anomalo sarebbe stato riscontrato in alcune confezioni di Alka Effer da 20 compresse. Il ritiro dal mercato è stato operato volont...